Motori 27 Novembre Nov 2014 1221 27 novembre 2014

Ricorso multa per verbale sbagliato

Quando si riceve una multa, e si è davvero commessa l'infrazione riportata nel verbale, non c'è che un modo per cercare di non pagarla, ed è quello di verificare che non vi siano degli errori di forma nel modo in cui è stato redatto proprio il verbale.

  • ...
ricorso per verbale sbagliato

Quando si riceve una multa, e si è davvero commessa l'infrazione riportata nel verbale, non c'è che un modo per cercare di non pagarla, ed è quello di verificare che non vi siano degli errori di forma nel modo in cui è stato redatto proprio il verbale.

Tali difetti infatti inficerebbero la validità della multa elevata, dando il destro per poter presentare un ricorso. Bisogna valutare nel dettaglio però la natura dell'errore, che deve essere tale da compromettere nel caso la possibilità del multato di contestare l'infrazione indicata.

Nello specifico, vengono considerati vizi di forma gravi quelli in cui:

  • viene indicata una via dove era impossibile che si verificasse l'infrazione indicata
  • manca il numero civico, e questo inibisce la possibilità di verifica del reato contestato
  • c'è un errore di data che ugualmente rende impossibile verificare che l'infrazione sia realmente avvenuta o meno
  • c'è un errore di targa, o nell'indicazione del tipo di vettura.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso