Motori 28 Novembre Nov 2014 1508 28 novembre 2014

Che cilindrata si può guidare con la patente B

In Italia, esistono diversi tipi di patente di guida, che abilitano a poter condurre diverse tipologie di veicoli. La più diffusa è la patente B, quella cioè necessaria per guidare le normali autovetture.

  • ...

cilindrata patente B In Italia, esistono diversi tipi di patente di guida, che abilitano a poter condurre diverse tipologie di veicoli. La più diffusa è la patente B, quella cioè necessaria per guidare le normali autovetture. La patente B può essere conseguita, sostenendo un esame teorico e uno pratico, da coloro che hanno compiuto i 18 anni di età, e permette di potersi mettere alla guida di:

  • veicoli con massa non superiore alle 3,5 tonnellate, con 8 posti a sedere al massimo, escluso il conducente;
  • veicoli con rimorchio di peso non superiore ai Kg 750;
  • macchine agricole, eccezionali e non;
  • macchine operatrici, non eccezionali;
  • motocicli leggeri di cilindrata 125 e con potenza non superiore agli 11 kW;
  • tricicli e quadricicli.
Limitazioni rispetto alla cilindrata dei veicoli a quattro ruote sono presenti per coloro che sono definiti neopatentati, ovvero che hanno conseguito la patente da meno di tre anni. I neopatentati non hanno limitazioni di cilindrata, ma di rapporto potenza/massa, che non deve superare i 55 kW/t.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso