Pirlo Juventus 141130205217
CAMPIONATO 30 Novembre Nov 2014 2011 30 novembre 2014

La Juventus vince il derby col Torino all'ultimo secondo

Rigore (giusto) di Vidal. Perla di Bruno Peres. Decide Pirlo nel recupero. Vince il Milan. Roma-Inter 4-2.

  • ...

Il tiro della vittoria scoccato da Andrea Pirlo contro il Torino.

A due secondi dalla fine. Con un lampo di Pirlo sotto il diluvio. La Juve ha vinto in casa un derby teso, difficile, sofferto. Che il Torino non meritava di perdere.
Tre punti che chissà quanto peseranno a fine stagione. Anche se la Roma, vittoriosa contro l'Inter, non molla.
CHE GOL BRUNO PERES. I granata questa volta possono maledire la sfortuna. Non segnavano nella sfida diretta da 15 anni: lo hanno fatto nel primo tempo, con un coast-to-coast incredibile di Bruno Peres, terzino destro brasiliano e velocista impressionante.
Ha seminato avversari bianconeri che gli correvano dietro invano, galoppando da area ad area di rigore, per 78 metri. E ha fulminato Storari (in campo al posto dell'infortunato Buffon) con un diagonale sul palo lontano. Tabù spezzato, Toro in paradiso.
La Juventus era andata in vantaggio con un rigore trasformato da Vidal per uno sciocco fallo di mano di El Kaddouri, in barriera su punizione di Pirlo.
JUVE, QUANTE DIFFICOLTÀ. La squadra di Ventura, una volta trovato il pari, aveva imbrigliato bene la Juve. Che nel secondo tempo non si era mai resa davvero pericolosa ed era rimasta in 10 uomini per l'espulsione di Lichtsteiner.
Poi all'ultimo minuto di recupero - il terzo - una palla assassina persa nella sua metà campo da Benassi ha permesso a Pirlo di calciare da fuori area l'ultima preghiera del match. Palla all'angolino e tripudio bianconero. Per il Toro la maledizione del derby non è ancora finita.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso