Motori 5 Dicembre Dic 2014 1200 05 dicembre 2014

Come verniciare i copricerchi

La prima cosa da fare è rimuovere con cura la mano di vernice rovinata. Per farlo, l’ideale è utilizzare la carta vetrata, avendo cura di non scegliere una grana troppo elevata. Una volta ultimata questa operazione preliminare, è indispensabile procedere con un lavaggio accurato, su entrambi i lati, aiutandosi con una spugna ed evitando, però, di fare troppa pressione con la parte abrasiva.

  • ...
Set di copricerchi appena verniciati La prima cosa da fare è rimuovere con cura la mano di vernice rovinata. Per farlo, l’ideale è utilizzare la carta vetrata, avendo cura di non scegliere una grana troppo elevata. Una volta ultimata questa operazione preliminare, è indispensabile procedere con un lavaggio accurato, su entrambi i lati, aiutandosi con una spugna ed evitando, però, di fare troppa pressione con la parte abrasiva.

Dopo aver lasciato ai cerchi il tempo di asciugare completamente, si deve passare il fondo riempitivo per togliere le imperfezioni e i segni. Una volta che il fondo sarà asciutto, bisogna munirsi di una carta vetrata più pesante, una grana da 800, e bagnarla con acqua, scartavetrando accuratamente i cerchi, facendo in modo che nel processo la carta resti sempre umida. È indispensabile, per quanto banale, assicurarsi che alla fine della levigatura non rimangano tracce di polvere.

A questo punto si passa alla verniciatura vera e propria, scegliendo una bomboletta spray del colore desiderato. Prima, comunque, è consigliabile pulire i copricerchi con un detergente antisiliconico. Dopo aver passato il colore e aver atteso dai cinque ai dieci minuti, si passa il trasparente protettivo. Una volta asciutti i copricerchi saranno come nuovi.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso