Motori 8 Dicembre Dic 2014 1124 08 dicembre 2014

Come funziona intestazione temporanea auto

L’intestazione temporanea di un veicolo si fa quando una persona fisica o giuridica, ha a sua disposizione l’uso di un veicolo intestato ad altri per più di trenta giorni in caso sia presente un comodato gratuito, nel caso sia attivo un provvedimento di affidamento in custodia giudiziale, o in merito di un contratto di locazione senza conducente.

  • ...

intestazione temporanea L’intestazione temporanea di un veicolo si fa quando una persona fisica o giuridica, ha a sua disposizione l’uso di un veicolo intestato ad altri per più di trenta giorni in caso sia presente un comodato gratuito, nel caso sia attivo un provvedimento di affidamento in custodia giudiziale, o in merito di un contratto di locazione senza conducente. Inoltre, è possibile procedere con un’intestazione temporanea quando si utilizzano mezzi intestati a minori o a interdetti, a defunti o quando si acquista un veicolo con la formula rent to buy, che prevede la disponibilità di un mezzo intestato ad altra persona sotto pagamento di un canone che prevede il subentro nella proprietà dopo un determinato periodo di tempo. Di conseguenza non c’è nessun obbligo di intestazione nel caso si desideri prestare l’automobile a qualcuno anche senza un limite di tempo. Di fatto, il comodato d’uso non è obbligatorio ma può essere approvato dalla Motorizzazione entro 30 giorni dalla stipula. Dopo alcune piccole spese burocratiche, sarà fornito un tagliando da applicare sul libretto di circolazione con le generalità del nuovo possessore.

Correlati

Potresti esserti perso