Coppa Italia Finale 140503230922
VIOLENZA 12 Dicembre Dic 2014 1300 12 dicembre 2014

Calcio, scontri a Firenze: in manette 14 tifosi Dinamo Minsk

Dopo la partita di Europa League violenze contro la polizia. Oltre 40 denunce, molti sono neonazisti.

  • ...

Tensione sugli spalti dell'Olimpico prima della finale di Coppa Italia tra Napoli e Fiorentina.

Pesante bilancio degli scontri avvenuti nella serata del'11 dicembre a Firenze dopo la partita di Europa League Fiorentina-Dinamo Minsk.
Sono 14 i tifosi arrestati per violenti contatti con la polizia.
Altri 46 supporter bielorussi sono stati denunciati.
AGENTI CONTUSI. Tra i reati contestati resistenza e violenza a pubblico ufficiale, lancio di oggetti pericolosi ed esplosione di petardi, apologia del fascismo, travisamento e possesso di oggetti atti a offendere.
Alcuni agenti di polizia sono rimasti lievemente contusi a seguito dei disordini.
DASPO INTERNAZIONALE. Nei confronti di tutti i denunciati la questura ha emesso anche un daspo internazionale.
Lo stesso provvedimento sarà notificato agli arrestati.
SEQUESTRATI CROCI CELTICHE E STRISCIONI. Sequestrati passamontagna, striscioni con croci celtiche e inneggianti al fascismo, petardi, fumogeni, manganelli telescopici, paradenti da pugile e bombolette con spray urticante.
Secondo gli investigatori i tifosi coinvolti negli scontri costituiscono un gruppo neonazista organizzato, arrivato a Firenze eludendo tutti i controlli internazionali.
ARRIVATI IN BUS. Secondo la ricostruzione della polizia, la maggior parte dei tifosi è arrivata in Italia con un pullman.
Hanno passato la notte in ostello nella zona di viale Lavagnini, eseguendo prenotazioni singole per sfuggire ai controlli.
Gli agenti della Digos li hanno individuati grazie al controllo delle prenotazioni e a Facebook, usato dal gruppo per darsi appuntamento in un pub di viale Lavagnini.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso