Motori 15 Dicembre Dic 2014 1112 15 dicembre 2014

Come immatricolare auto in Repubblica Ceca

Non bisogna farsi ingannare dalle apparenze, quando vediamo un veicolo con targa straniera circolare sulle strade della nostra città, non è detto che a guidarlo sia una persona di nazionalità diversa. Infatti, molte persone scelgono di immatricolare il proprio mezzo all’estero e restando nell’ambito dell’Unione Europea, in particolare, in Repubblica Ceca.

  • ...

czech-cars Non bisogna farsi ingannare dalle apparenze, quando vediamo un veicolo con targa straniera circolare sulle strade della nostra città, non è detto che a guidarlo sia una persona di nazionalità diversa. Infatti, molte persone scelgono di immatricolare il proprio mezzo all’estero e restando nell’ambito dell’Unione Europea, in particolare, in Repubblica Ceca. Questa pratica ha un motivo principalmente economico. Per prima cosa si possono evitare i forti costi del bollo e del super bollo, senza contare le spese di assicurazione che, nel paese famoso per le sue bellezze artistiche, culturali e per l’ottima birra, possono essere perfino quattro volte inferiori a quelle da sostenere in Italia. Senza contare il fatto che, nel nostro paese, il possesso di un'automobile rientra a pieno titolo nei fattori che vanno a comporre il reddito. Perciò, l’acquisto di automobili “importanti” può provocare controlli fiscali. Oltre ad appoggiarsi a diverse società ceche, è possibile intestare e assicurare il mezzo a nome di un soggetto che risieda in Repubblica Ceca. Infatti, è importante ricordare che un cittadino italiano residente in Italia non può intestarsi un veicolo in un altro paese.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso