Joseph Blatter 141219172245
SPORT & BUSINESS 19 Dicembre Dic 2014 1720 19 dicembre 2014

Fifa, i Mondiali di calcio confermati in Russia e Qatar

Confermati gli ospitanti delle edizioni 2018 e 2022. Presto la pubblicazione del Rapporto Garcia.

  • ...

Il presidente della Fifa, Joseph Blatter.

I Mondiali di calcio 2018 e 2022 restano confermati in Russia e Qatar. Nessuna sorpresa da parte del comitato esecutivo della Fifa che ha annunciato che «non si ripeterà la votazione sulle due prossime edizioni della Coppa del mondo, anche se sarà pubblicato il Rapporto Garcia sull'iter di assegnazione dei Mondiali 2018 e 2022.
Per il comitato esecutivo della Fifa, riunitosi venerdì 19 dicembre a Marrakech in Marocco, «non c'è ragione», dopo aver esaminato la relazione riguardante l'inchiesta sulla presunta corruzione per l'assegnazione del torneo di Russia e Qatar, per decidere una nuova votazione.
CHIUSA LA CRISI. «Questa decisione chiude la crisi che si era aperta. Due esperti sono giunti alla conclusione di non stravolgere le decisioni già prese», ha detto il presidente Joseph Blatter, spiegando che il comitato esecutivo ha accettato (con voto unanime) di pubblicare «in maniera adeguata» la relazione Garcia, al centro di una vicenda che ha provocato giovedì 18 dicembre le dimissioni dello stesso legale da presidente della Camera investigativa del comitato etico della Fifa, che nel luglio 2012 lo aveva scelto per investigare sulle presunte irregolarità relative.
REPORT PUBBLICO. L'organo di governo del calcio mondiale aveva inizialmente fatto sapere di non poter pubblicare la Relazione di 430 pagine.
Ora, invece, è arrivato il dietrofront a favore della pubblicazione del documento, «una volta concluse le procedure in corso contro i singoli».
L'ADDIO DI GARCIA. Michael Garcia si è dimesso in seguito alle conclusioni del suo Rapporto che avevano alimentato tensioni all'interno della Fifa.
L'avvocato americano aveva di fatto evidenziato l'esistenza di irregolarità sull'assegnazione dei due tornei iridati, ma la Federcalcio mondiale aveva reso nota una versione del rapporto che, a dire dello stesso Garcia, distorceva il senso del documento. Da qui le sue dimissioni.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso