Motori 21 Dicembre Dic 2014 1124 21 dicembre 2014

Come fare rabbocco liquido batteria

L’acido della batteria non dovrebbe essere mai rabboccato come, del resto, non è una buona idea manomettere il suo tappo. L’acido è altamente tossico e per verificarne il livello occorre una strumentazione adeguata. La batteria dell’auto, invece, può avere grandi benefici se riceve rabbocchi con acqua distillata.

  • ...

rabbocco batteria L’acido della batteria non dovrebbe essere mai rabboccato come, del resto, non è una buona idea manomettere il suo tappo. L’acido è altamente tossico e per verificarne il livello occorre una strumentazione adeguata. La batteria dell’auto, invece, può avere grandi benefici se riceve rabbocchi con acqua distillata. A motore spento, si apre il cofano dell’auto e si rimuove la protezione di plastica che generalmente è posta sul cavo rosso (positivo) della batteria. Usando un cacciavite a punta, si svitano i tappi per l’acqua distillata. In ogni caso è sempre buona norma condurre questa operazione indossando guanti protettivi ed evitando sempre di toccare il polo positivo che può mantenere una carica elettrica. Con un imbuto comune, si rabbocca l’acqua nelle celle. Meglio procedere a fasi e versando gradualmente l’acqua in ogni vano. Il livello idoneo è indicato sulla batteria, ma è inferiore di circa un centimetro rispetto al tappo. Una volta finito non serve che richiudere i tappi e riporre la protezione in plastica.

Correlati

Potresti esserti perso