Motori 22 Dicembre Dic 2014 1340 22 dicembre 2014

Quanto costa autostrada svizzera 2015

Come molti automobilisti sapranno, circolare in Svizzera con veicoli a motore e rimorchi ha un costo. L’utilizzazione delle strade nazionali (autostrade e semiautostrade), infatti, prevede il pagamento di un contrassegno

  • ...

Autostrada Svizzera Come molti automobilisti sapranno, circolare in Svizzera con veicoli a motore e rimorchi ha un costo. L’utilizzazione delle strade nazionali (autostrade e semiautostrade), infatti, prevede il pagamento di un contrassegno (vignetta), con un costo fissato di 40 fr (33 euro). Attualmente, la validità temporale va dal 1 dicembre 2014 al 31 gennaio 2016, ma vi è una questione annosa vista la querelle relativa al costo, è partita fin dal 2012 quando il Consiglio Federale svizzero dichiarò che il prezzo della vignetta, essenziale per accedere a tutte le autostrade della confederazione, sarebbe potuta aumentare, si parlava addirittura di portare la vignetta a 100 fr. (82.8 euro). La ragione del vistoso aumento, è sempre stata attribuita agli oneri di manutenzione, che la stessa Confederazione sostiene per l’ampliamento della rete viaria nazionale, che prevede l’integrazione di 380 chilometri di nuove strade e che riguardano collegamenti cantonali già esistenti. Com’è facile pensare, questo provvedimento ha suscitato nel tempo varie polemiche soprattutto all’interno dello stesso governo svizzero, dove alcuni politici avanzarono più di una perplessità su questa scelta, che secondo loro avrebbe provocato degli squilibri nel traffico interno e disparità economiche tra cittadini svizzeri e quegli automobilisti stranieri che quotidianamente frequentano le arterie stradali elvetiche. Comunque, ad oggi, secondo un comunicato ufficiale dell'Amministrazione federale delle dogane, dal 1 dicembre è in vendita la vignetta relativa al 2015 e con prezzo di 40 franchi (33 euro), e segnaliamo, per chi prevede di andare in Svizzera, che la vignetta autostradale di colore giallo sarà acquistabile presso i distributori di carburante, i garage, gli sportelli degli uffici postali, doganali e della circolazione stradale. È giusto ricordare, che il contrassegno è valido solo se viene incollato direttamente sul veicolo, e per chi non rispetta le prescrizioni è prevista una multa di 200 franchi. Chi manipola o falsifica il contrassegno in qualsiasi modo oppure ne impiega uno manipolato o falsificato è punito con una pena detentiva sino a tre anni o con una pena pecuniaria, ovviamente, come si apprende sempre dall’Amministrazione delle Dogane, anche staccare e riutilizzare una vignetta o fissarla con materiali diversi sono considerate manipolazioni. Concludiamo col dire che la validità della vignetta va dal 1 dicembre che precede l'anno stampato al 31 gennaio dell'anno successivo, quindi, è bene fare molta attenzione per prevenire spiacevoli conseguenze.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso