Motori 26 Dicembre Dic 2014 1254 26 dicembre 2014

Come montare i copricerchi nuovi

  • ...
Montaggio copricerchi

Nuovo modello di auto significa, molto spesso, maggiore comodità. Ma per chi è patito di vetture non proprio nuovissime o è in possesso di un modello un po' datato a volte si vede costretto ad attuare un po' di manutenzione. Una delle parti della vostra auto che dovrete curare in modo particolare è la ruota. Non tutte le automobili, infatti, hanno ruote provviste di cerchi in lega. Sono ancora molte quelle in circolazione che sono dotate dei più comuni copricerchi, particolarmente soggetti ad usura col passare del tempo.

Se vi trovate nella condizione di dover cambiare questo particolare accessorio, perché logorato oppure per apportare una personalissima modifica alla vostra vettura, e non avete idea di come fare, questa guida fa proprio al caso vostro.

Il primo passo da seguire è osservare il tipo di copricerchio montato sulle ruote. Per capire la misura basta consultare il manuale di istruzioni della vostra vettura, dove in genere viene indicato, oppure, se sprovvisti di tale accessorio, staccare un copricerchio e portarlo al più vicino negozio di ricambi per fare una valutazione. Una volta presa la misura vi occorrerà avere sotto mano solamente un cacciavite, un crick e i nuovi copricerchi.

I modelli più vecchi di copricerchio hanno la particolarità di essere montati tramite incastro. In questo caso vi basterà applicare un po' di forza per rimuoverli e, dopo aver posizionato i ricambi negli spazi appositi, dare una forte spinta con le mani per incastrarli nuovamente. Se i copricerchi dovessero apparirvi troppo duri da rimuovere manualmente potete aiutarvi con un comunissimo cacciavite che userete a mo di leva. Qualora il copricerchio in vostro possesso fosse montato con le viti, utilizzate il crik per sollevare l'auto prendete la chiave e svitate tre dei quattro bulloni. Noterete che all'interno dei quattro buchi, uno di questi è fatto in maniera diversa rispetto agli altri: la vite non stringe il copricerchio ma soltanto il cerchio in ferro e per questa ragione non sarà necessario svitarla. A questo punto sfilate il copricerchio, montate quello nuovo e avvitate di nuovo i tre bulloni.  Una volta stretti per bene potrete abbassare l'auto e finire di stringere al meglio tutti i bulloni. Dovrete ripetere questo passaggio per tutte le ruote a cui avete deciso di cambiare il pezzo. L'idea di fissare i copricerchi alla ruota è nata dalla necessità di assicurare una maggiore aderenza di questi alla ruota impedendone la perdita, cosa che spesso accadeva per usura o in tratti di strada particolarmente curvilinei. Infine è vi consiglio di lavare periodicamente i vostri copricerchi nuovi per evitarne l'usura e la loro frequente sostituzione con del detergente apposito, che troverete in qualsiasi negozio di articoli per automobili oppure con dell'alcool etilico e del bicarbonato di sodio.

Correlati

Potresti esserti perso