Motori 26 Dicembre Dic 2014 1528 26 dicembre 2014

Come sapere se la patente è scaduta

Per sapere se la patente è scaduta è sufficiente verificare la data riportata sulla patente e sapere che il rinnovo

  • ...

La verifica della scadenza della patente serve per poterla rinnovare La scadenza della patente dipende dall’età del conducente e dal tipo di patente. Il rinnovo della patente scaduta è obbligatoria e serve per verificare la persistenza dei requisiti fisici e psichici di idoneità alla guida. Per sapere se la patente è scaduta è sufficiente verificare la data riportata sulla patente e sapere che il rinnovo per la patente A e B si effettua:

  • ogni 10 anni, fino al compimento dei 50 anni;
  • ogni 5 anni, tra i 51 e i 70 anni;
  • ogni 3 anni tra i 71 e gli 80 anni;
  • ogni due anni dopo gli 80 anni.
Per chi possiede la patente C, il rinnovo è previsto ogni 5 anni fino a 65 anni e ogni 2 anni dai 65 anni in poi. Per chi possiede la patente D, il rinnovo si effettua ogni 5 anni fino a 65 anni e dai 68 anni in poi, la patente D viene “declassata” a patente “C”. Dal 2012, la scadenza coincide con la propria data di nascita, mentre dal 9 gennaio 2014 è in vigore la nuova normativa sul rinnovo che non prevede più l’apposizione dell’etichetta adesiva, ma la spedizione a casa di un nuovo documento (previa visita medica) e con la foto aggiornata. La procedura è telematica e i dati del rinnovo saranno inseriti direttamente in sede di visita medica che stampa la ricevuta di conferma, valida fino  all’arrivo della nuova patente e comunque fino ad un massimo di 60 giorni. La richiesta di rinnovo può essere inoltrata fino a quattro mesi prima della scadenza. Guidare con la patente scaduta comporta una multa di 150 €.

Correlati

Potresti esserti perso