Motori 26 Dicembre Dic 2014 1526 26 dicembre 2014

Come verificare dispersione batteria auto

Capita spesso di imbattersi in problemi con la batteria dell’auto e per colpa di qualche contatto errato o fusibile si verificano dispersioni

  • ...

possono essere varie le cause di dispersione di una batteria Capita spesso di imbattersi in problemi con la batteria dell’auto e per colpa di qualche contatto errato o fusibile si verificano dispersioni che provocano il consumo della batteria in tempi rapidi. Per verificare una dispersione della batteria occorre munirsi di un multimetro (o voltmetro) regolato con portata in misura di corrente (ampére) da collegare in serie alla batteria e verificare, a motore spento,il valore di corrente assorbita a riposo. Se questa non supera 1,2 mA, la batteria è nella norma, se registra un valore superiore, significa che c’è una fonte di dispersione da indagare ulteriormente. Dal valore emerso dalla misurazione si può stabilire se la batteria è compromessa o è semplicemente scarica. Se il valore rilevato è 0 Volt o prossimo a 0 V si verifica quello che in gergo di chiama “infarto della batteria”, in questo caso la batteria è irrecuperabile e deve essere sostituita. A volte, il problema delle batterie è legato al livello dell’elettrolita che in base al tipo di batteria può essere ripristinato, ma nelle batterie di ultima generazione a Gel o di tipo MF non è più possibile ripristinare i livelli dell’elettrolita e pertanto la batteria può essere solo cambiata, se presenta dei difetti.

Correlati

Potresti esserti perso