Motori 27 Dicembre Dic 2014 1532 27 dicembre 2014

Come verificare gli ampere della batteria

Si definisce “amperaggio” la quantità di corrente elettrica che passa attraverso un componente elettrico. La verifica degli ampere di una batteria è importante

  • ...

Per misurare gli ampere di un batteria occorre munirsi di voltimetro Si definisce “amperaggio” la quantità di corrente elettrica che passa attraverso un componente elettrico. La verifica degli ampere di una batteria è importante per assicurarsi che non giri più corrente di quanta ne possa sostenere. L’amperaggio si può misurare con uno strumento adatto chiamato multimetro o tester. Per verificare una batteria dell'automobile, è necessario avere a disposizione un tester digitale che garantisce misure superiori agli 80 Volt, con il vantaggio che il valore rilevato tiene già conto dell'amperaggio, quindi la misura è da considerarsi reale al 100%. La verifica degli ampere è una procedura potenzialmente pericolosa per gli inesperti. Per verificare gli ampere della batteria occorre prima determinare l’intervallo di amperaggio del multimetro digitale. Il multimetro è un apparecchio portatile e ve ne sono di diversi modelli a seconda delle misurazioni da effettuare (misurare 200 ampere con un multimetro tarato per 10 A rovina il fusibile del multimetro). L’amperaggio supportato è stampato sullo strumento. Una volta scelto il multimetro giusto si deve procedere all’impostazione della funzione: AC per la rete domestica, DC per la batteria dell’auto. Solo ora si possono collegare i cavi ai rispettivi poli: il multimetro ha due cavi con una sonda ad una estremità e uno spinotto all’altra estremità che vanno poggiati sui poli negativi e positivi della batteria. Prima di attivare il circuito per misurare l’amperaggio assicuratevi di:

  • spegnere gli interruttori;
  • non lavorare in ambienti umidi o in presenza di acqua;
  • indossare guanti di gomma;
  • non lavorare da soli (in caso di scossa elettrica, è bene che ci sia qualcuno pronto a chiamare soccorso o in grado di soccorrere).
Solo dopo aver correttamente collegato le sonde del tester ai cavi si può procedere alla misurazione, riattivando il circuito e regolando la sensibilità del multimetro se non segna alcuna lettura. Dopo aver rilevato la lettura, occorre ripristinare il circuito.

Correlati

Potresti esserti perso