Motori 30 Dicembre Dic 2014 1053 30 dicembre 2014

Requisiti esenzione ipt legge 104

L’Imposta Provinciale di Trascrizione è quel tributo che bisogna pagare quando si effettua un’operazione con il Pubblico Registro Automobilistico (PRA). Il costo base, stabilito dal Governo, può subire maggiorazioni fino al 30% in base alla provincia di riferimento che, infatti, ha facoltà di aumentare il costo di questa tassa.

  • ...

IPT L’Imposta Provinciale di Trascrizione è quel tributo che bisogna pagare quando si effettua un’operazione con il Pubblico Registro Automobilistico (PRA). Il costo base, stabilito dal Governo, può subire maggiorazioni fino al 30% in base alla provincia di riferimento che, infatti, ha facoltà di aumentare il costo di questa tassa. Esistono, però, diverse esenzioni che possono riguardare certi tipi di veicoli o categorie di proprietari. Diverse categorie di disabili, infatti, usufruiscono dell’esenzione dal pagamento: - Persone non vedenti o sordomute, presentando il certificato di invalidità; - Persone con handicap psichico o mentale, presentando verbale di accertamento e certificato di attribuzione di un’indennità di accompagnamento; - Persone con limitazioni gravi della capacità di deambulazione, presentando verbale di accertamento; - Persone con ridotte capacità motorie che comportano una limitazione della deambulazione non grave, presentando certificato di invalidità. Inoltre, non sono tenuti a pagare l’IPT i proprietari di motocicli a meno che non sia considerati veicoli d’epoca e, di conseguenza, inseriti negli appositi registri e le Associazioni di volontariato che possiedono veicoli a motore. In ultimo, i mezzi che hanno subito una minivoltura, cioè che sono stati affidati a un concessionario da parte di un privato affinché il primo ne curi la vendita, non sono soggetti al pagamento dell’IPT tanto quanto del bollo auto.

Correlati

Potresti esserti perso