Motori 15 Gennaio Gen 2015 1129 15 gennaio 2015

Come convertire patente di guida ex Jugoslavia

Per i cittadini della ex Jugoslavia che siano in Italia per motivi di lavoro o per dei ricongiungimenti familiari, potrebbe essere utile (se possibile) convertire la loro patente di guida in quella italiana. Tutto questo perché muoversi con i mezzi pubblici in Italia (specialmente nei piccoli centri abitati) può essere una cosa leggermente complessa

  • ...

Patenti estere Per i cittadini della ex Jugoslavia che siano in Italia per motivi di lavoro o per dei ricongiungimenti familiari, potrebbe essere utile (se possibile) convertire la loro patente di guida in quella italiana. Tutto questo perché muoversi con i mezzi pubblici in Italia (specialmente nei piccoli centri abitati) può essere una cosa leggermente complessa. È bene ricordare che è dal luglio 1996 che è entrato in vigore in Italia un provvedimento che praticamente sospende la conversione delle patenti di guida rilasciate dalla Repubblica Socialista Federativa di Jugoslavia (ex Jugoslavia). Quindi, in seguito a tutto ciò i competenti Uffici della Motorizzazione Civile non potranno più accettare domande di conversione di patenti di guida rilasciate nella ex Jugoslavia. Bisogna sottolineare che i conducenti che hanno convertito la propria patente (rilasciata dalla ex Jugoslavia) in quella italiana si dovranno sottoporre a revisione patente in base all’art. 128 del Codice della Strada. Le patenti rilasciate dagli Stati successori della ex Jugoslavia non sono a tutt’oggi convertibili, tranne che le patenti rilasciate dalla Croazia (circolare n. B/82 dell'8.7.1994).

Correlati

Potresti esserti perso