Motori 21 Gennaio Gen 2015 1709 21 gennaio 2015

Come calcolare polizza furto incendio

La garanzia di furto e incendio abbinata a una qualsiasi polizza assicurativa permette di essere risarciti in caso di eventi accidentali che causano danni alla propria auto, come un furto totale o parziale, un incendio doloso o fortuito, fulmini o esplosioni del serbatoio.

  • ...

Il furto e l'incendio La garanzia di furto e incendio abbinata a una qualsiasi polizza assicurativa permette di essere risarciti in caso di eventi accidentali che causano danni alla propria auto, come un furto totale o parziale, un incendio doloso o fortuito, fulmini o esplosioni del serbatoio. Molte agenzie assicurative permettono di calcolare i preventivi on line con pochi e facili click, introducendo negli appositi box, ad esempio,  la targa del proprio veicolo, il proprio anno di nascita o il numero di km percorsi in un anno . Il furto e incendio non sono compresi nella normale polizza RCA, ma nella ARD, ossia l'insieme di tutte quelle norme che accomunano le garanzie auto per rischi diversi. Vediamo cosa copre questa polizza. Nel caso dell'incendio, l'agenzia assicurativa indennizza i danni, materiali e diretti, causati al veicolo assicurato da incendio, azione del fulmine, esplosione o scoppio del serbatoio destinato al funzionamento del motore o dell'impianto di alimentazione. L'assicurazione non copre invece i danni causati da bruciature non seguite da incendio o i danni elettrici riscontrati non conseguenti a un incendio. Nel caso del furto invece la Società assicurativa indennizza i danni, materiali e diretti, causati al veicolo assicurato da furto (consumato o tentato) e rapina, compresi gli eventuali danni prodotti ai beni assicurati nell'esecuzione o in conseguenza del furto o della rapina degli stessi in presenza di manomissione o scasso. L'assicurazione inoltre si estende ai danni subiti dal veicolo durante una circolazione abusiva dello stesso, successivo a furto o rapina, purché sussista prova di una collisione. I danni arrecati allo scopo di perpetrare il furto o la rapina non sono naturalmente oggetto di assicurazione. Se l'auto è stata distrutta o rubata, l'assicurazione provvederà con il risarcimento di tutto il valore dell'auto. In caso di danneggiamento invece verrà risarcito solo l'ammontare dell'eventuale danno. La polizza RCA sia in caso di incendio che di furto non è più da considerarsi valida, mentre la ARD dovrà continuare ad essere pagata fino alla sua scadenza. La ARD, in aggiunta alla RCA, viene spesso offerta a prezzi stracciati dai gerenti delle agenzie assicurative per incentivarne l'acquisto e aumenta solo del 20-30% la spesa totale.    L'assicurazione inoltre si estende ai danni subiti dal veicolo durante una circolazione abusiva dello stesso, successivo a furto o rapina, purché sussista prova di una collisione.Inoltre è anche possibile, ma non tutte le agenzie sono disponibili a farlo,  decidere di contrarre la polizza RCA e quella ARD presso sedi differenti, ma questo metodo di differenziazione non è l'opzione più economica. Inoltre è anche possibile, ma non tutte le agenzie sono disponibili a farlo,  decidere di contrarre la polizza RCA e quella ARD presso sedi differenti, ma questo metodo di differenziazione non è l'opzione più economica.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso