Motori 23 Gennaio Gen 2015 1234 23 gennaio 2015

Come convertire patente guida Argentina

  • ...

Patenti estere L’Argentina è un enorme Paese situato in America del Sud, tante persone argentine viste le precarie condizioni di vita in quella nazione sono emigrate in Europa e nel nostro Paese. In Italia si troveranno di fronte a nuovi problemi, uno di questi è quello costituito dalla conversione della patente di guida conseguita in Argentina. Bisogna sottolineare che la specifica conversione delle patenti rilasciate dall’Argentina viene regolata da:

  • Accordo Internazionale Bilaterale ITALIA -ARGENTINA 17.7.2003 (in vigore dal 17.2.2004);
  • Circolare DTTSIS 16.2.2004, prot. n. 543/M340;
  • Circolare DTTSIS 31.5.2004, prot. n. 2111-2303/M340;
  • Circolare 09.04.2014 prot 8299-23.18.01.
La specifica conversione viene fatta (e questo nel rispetto della Tabella di equipollenza Argentina-Italia). Bisogna allegare la documentazione (che viene rilasciata dalle Rappresentanze diplomatico-consolari argentine dislocate nel nostro Paese). Essa deve riportare la traduzione, l’attestazione di autenticità e certificazione. Da cui deve emergere che la patente conseguita in Argentina deve essere in corso di validità. Deve essere riportata l’esatta indicazione dei veicoli che è possibile condurre per quella categoria; analogamente viene individuata la categoria italiana di conversione. La categoria Argentina B2 può essere convertibile nella categoria B italiana solamente se il richiedente ha compiuto il 18° anno di età, inoltre:
  • Per tutti i neopatentati sono applicate le limitazioni vigenti in Italia;
  • Non è una cosa possibile ottenere la conversione di patenti extracomunitarie conseguite successivamente all’ottenimento della residenza in Italia. Analogamente non è possibile convertire patenti argentine ottenute in sostituzione di documento estero che risulti essere non convertibile nel nostro Paese;
  • Con residenza entro i 4 anni.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso