Juventus Chievo 150125172546
SPORT 25 Gennaio Gen 2015 1714 25 gennaio 2015

Calcio, Serie A: i risultati della 20esima giornata

Roma-Fiorentina 1-1. Il Parma crolla in casa. La Sampdoria pareggia con il Palermo. Bianconeri a +7 sui giallorossi.

  • ...

La Juventus ha battuto il Chievo 2-0.

Serie A, ecco i risultati della 20esima giornata di campionato: Verona batte Atalanta 1-0, Sampdoria-Palermo 1-1, a Parma Cesena batte Parma 2-1, Juventus batte Chievo 2-0, a Milano Torino batte Inter 1-0.
La squadra di Allegri si è imposta con due gol di Pogba e Lichsteiner e ha allungato a +7 sulla Roma, impegnata nel posticipo a Firenze terminato con un pareggio. Il capitano del Chievo, Nicolas Frey, ha riportato un lieve trauma cranico e una ferita alla fronte dopo uno scontro con Evra nel corso del primo tempo: il giocatore ha perso conoscenza per qualche istante, ma si è rapidamente ripreso. I medici, dopo aver suturato la ferita, hanno deciso di trattenerlo in osservazione. Lunedì 26 gennaio è il turno di Empoli-Udinese e Napoli-Genoa.
INTER BEFFATA A SAN SIRO. Se alla Juventus sono servite due giocate d'autore di Pogba (un gol e lo spunto del raddoppio di Lichtsteiner) per risolvere il confronto casalingo contro il Chievo, la sorpresa più eclatante è arrivata però a San Siro. Una scialba Inter ha attaccato per tutta la gara con scarso mordente, finendo per soccombere al 94esimo contro il Torino, su colpo di testa di Moretti. Una mazzata per le velleità dei nerazzurri, che sono rimasti malinconicamente a 26 punti al fianco del Milan, sconfitto sabato dalla Lazio. I granata, al primo successo a San Siro dopo 17 anni, si sono portati invece a un punto dalle due milanesi.
MANCINI: «ABBIAMO DORMITO». «Abbiamo dormito, ma il calcio a volte è crudele e oggi l'Inter non meritava né di perdere, né di pareggiare». Roberto Mancini, allenatore dell'Inter, è amareggiato per il ko all'ultimo secondo, ma si è detto «contento per la prestazione. La squadra ha giocato e fatto quel che doveva fare, come il possesso palla, poi però al limite dell'area ci siamo persi. La strada è quella e non deve cambiare».
LA JUVENTUS HA PIEGATO IL CHIEVO. Il Chievo sconfitto dalla Juventus è uscito dal campo a testa alta. Le ha provate davvero tutte per bloccare i bianconeri e tentare l'impresa. Per un'ora la squadra di casa ha creato occasioni senza mordere, l'assenza di Pirlo si è fatta sentire. La bacchetta magica, alla fine, l'ha tirata fuori Pogba, con due prodezze che hanno segnato il destino del match. Il Chievo ha anche colpito un legno con Schelotto, ma non è riuscito a ribaltare le sorti della partita.
LOTTA PER IL TERZO POSTO. Più giù si è infiammata la lotta per il terzo posto, con la Sampdoria fermata da un ottimo Palermo che ha raggiunto la Lazio in terza posizione. I rosanero hanno recriminato per un gol fantasma di Morganella, con il pallone che ha toccato dentro la porta prima di uscire per l'effetto. L'addizionale, ben posizionato, non si è accorto di nulla.
SALVEZZA: IL CESENA AFFOSSA IL PARMA. Tre punti preziosi li ha catturati infine il Verona sull'Atalanta, grazie a una prodezza di Saviola che ha allontanato gli scaligeri dalla zona retrocessione. Mentre nel derby salvezza il Cesena ha dato una spallata forse definitiva al Parma, con un gran tiro nel finaledi Rodriguez, decisivo già nella gara d'andata.

Correlati

Potresti esserti perso