Motori 26 Gennaio Gen 2015 1305 26 gennaio 2015

Come risparmiare assicurazione auto su internet

Le pubblicità on line e televisive decantano spesso il risparmio che si potrebbe ottenere stipulando un RCA su internet. Quanto di vero c'è sotto le offerte?

  • ...

Scatola Nera da montare sull'auto Le pubblicità on line e televisive decantano spesso il risparmio che si potrebbe ottenere stipulando una polizza RCA su internet. Quanto di vero c'è sotto le offerte? È statisticamente provato che le assicurazioni on line offrano servizi a prezzi più modici rispetto a quelli delle canoniche agenzie, in quanto i costi che le prime devono sostenere sono minori. Attenzione però a non farsi ingannare! Per aiutare il cittadino a contrarre polizze in tutta sicurezza, esiste il sito dell' IVASS, ossia l'Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni, facilmente consultabile per tutti, in cui spiccano i nomi delle assicurazioni effettivamente autorizzate a operare on line. Per risparmiare con questo tipo di assicurazione, la prima cosa da fare è scegliere oculatamente quali garanzie si vogliono abbinare alla normale polizza RCA: se, ad esempio, si abita in un paese caldissimo, in cui le possibilità di grandinate sono pressoché  nulle, decidere di proteggersi contro agenti esogeni e atmosferici potrebbe essere una spesa superflua. Molte di queste assicurazioni offrono un servizio "scatola nera al volante", dispositivo elettronico GPS proposto dal Governo Monti, che servirebbe a monitore il comportamento al volante. Essere sempre osservati forse non è proprio il massimo, ma questo servizio garantisce un'obiettività di risparmio non indifferente. Infine, se si usa poco l'auto, è consigliabile stipulare delle polizze giornaliere o chilometriche, che limitano l'assicurazione ai giorni in cui si usa effettivamente l'auto. Se ad esempio usate la macchina solo d'inverno perché d'estate vi spostate in moto, questo tipo di accordo fa al caso vostro. Stesso discorso vale per coloro che decidono di assicurare il veicolo in base ai chilometri percorsi, ottenendo così un accordo del tipo "più guidi, più paghi".

Articoli Correlati

Potresti esserti perso