Delusione Alessio Cerci 150127225529
QUARTI DI FINALE 27 Gennaio Gen 2015 2255 27 gennaio 2015

Coppa Italia, Milan-Lazio 0-1

Inzaghi incassa un altro ko. Ma per ora niente esonero. Decide Biglia su rigore. Biancocelesti in semifinale.

  • ...

Filippo Inzaghi.

Sprofondo rossonero. Il Milan è fuori anche dalla Coppa Italia, sconfitto 1-0 a San Siro dalla Lazio, ad appena tre giorni dall'umiliazione inferta ai rossoneri all'Olimpico dagli uomini di Pioli. Una rete di Biglia dal dischetto, al 38' del primo tempo, è stata sufficiente ai capitolini per conquistare l'accesso alla semifinale, di fronte a un Milan se non altro generoso, ma pur sempre troppo sconclusionato.
PIPPO RESTA, PER ORA. La panchina di Pippo Inzaghi resta più traballante che mai, malgrado un comunicato ufficiale del club abbia già parlato di conferma, avvalorata da un colloquio telefonico tra Silvio Berlusconi e Adriano Galliani.
LAZIO IN 10 PER UN TEMPO. E dire che il Milan ha potuto beneficiare della superiorità numerica per un'intera frazione di gioco, vista l'espulsione, a dire il vero un po' severa, di Lorik Cana nei pressi dell'intevallo. Nemmeno gli ingressi nella ripresa del rientrante Honda e dell'ultimo arrivato, lo spagnolo Suso, sono serviti a schiodare il punteggio dall'1-0 a favore dei biancocelesti.
PAZZINI SEGNA A GIOCO FERMO. Una splendida rete in acrobazia di Giampaolo Pazzini è stata giustamente annullata per un controllo col braccio del centravanti rossonero, la cui avventura a Milanello pare agli sgoccioli dato l'imminente arrivo di Mattia Destro. Stessa sorte per una conclusione a botta sicura di un impalapabile Cerci, fermato in offside millimetrico dall'asssistente Meli.
GALLIANI CONTESTATO. Da segnalare, infine, il palo di Keita, che avrebbe potuto rendere più rotondo il punteggio a favore dalla Lazio. La società rossonera, da parte sua, nell'immediato dopopartita si è precipitata a confermare la fiducia a Inzaghi, dando notizia su Milan Channel di una telefonata rassicurante in tal senso tra Berlusconi e Galliani. Costretto, quest'ultimo, a lasciare anzitempo la tribuna dopo essere stato sommerso dagli insulti dei suoi stessi tifosi.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso