Motori 10 Febbraio Feb 2015 1745 10 febbraio 2015

Caratteristiche nuova Ferrari SF 15-T

Per tutti coloro che aspettavano che la Ferrari, storica scuderia di Maranello, lanciasse un nuovo modello capace di spodestare le fortissime Mercedes, il momento dell'attesa è finito: la nuovissima Ferrari SF 15-T è arrivata e non vede l'ora di sfrecciare in pista.

  • ...

La nuova Ferrari SF 15T Per tutti  coloro che aspettavano che la Ferrari, storica scuderia di Maranello, lanciasse un nuovo modello capace di spodestare le fortissime Mercedes, il momento dell'attesa è finito: la nuovissima Ferrari SF 15-T è arrivata e non vede l'ora di sfrecciare in pista. Grazie a un team di ingegneri specializzati, questa nuova vettura da competizione presenta caratteristiche tutte nuove, studiate appositamente per rendere la guida di Vettel e Raikkonnen vincente. Cominciamo dal telaio, costruito a nido d'ape in materiale composito e fibra di carbonio, che abbinano resistenza e leggerezza. Il cambio longitudinale, il differenziale autobloccante a controllo idraulico, il comando semiautomatico sequenziale a controllo elettronico con cambiata veloce e le 8 marce sono ideali per una guida sportiva e confortevole. Freni anteriori e posteriori a disco autoventilanti in carbonio Brembo e sistema di controllo elettronico sui freni posteriori rendono semplice ogni frenata, permettendo facilmente l'eliminazione di scorie e gas e raffreddando tempestivamente gli pneumatici. Le sospensioni indipendenti a tirante e la barra di torsione anteriore/posteriore regalano stabilità e controllo in curva. Il peso può davvero definirsi piuma, raggiungendo i 702 kg a carico pieno (comprende infatti olio, acqua e pilota). Le ruote OZ (sia anteriori che posteriori) da 13’’, sono da sempre un marchio di garanzia per le vetture da competizione. Il motore a controllo termico, sovralimentato turbo singolarmente e con 500 bar direct di iniezione, usa il calore come vettore energetico e ha una cilindrata di 1600 cc a 6 cilindri con 4 valvole ciascuno, una corsa (distanza che intercorre tra punto morto inferiore e posteriore del cilindro) di 53 mm e un alesaggio (diametro interno del cilindro) di 80 mm. I giri massimi sono 15.000, per una portata di benzina pari a 100 kg/hr max. Infine il sistema di recupero dell'energia (KERS) che non disperde il calore creatosi durante la frenata ma lo trasforma in energia meccanica e/o elettrica ha una potenza MGU-K di 120 kW.

[gn_jcarousel source="cat=%blog%" ]

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati