Motori 12 Febbraio Feb 2015 1514 12 febbraio 2015

Come pulire valvola EGR Smart

La sigla EGR sta per exahust gas recirculation ed è impiegata per individuare delle nuove valvole introdotte nel mercato che hanno la caratteristica di abbattere gli inquinanti prodotti dal gas di scarico.

  • ...

Uno dei Kit di pulizia della valvola EGR in commercio La sigla EGR sta per exahust gas recirculation ed è impiegata per individuare delle nuove valvole introdotte nel mercato che hanno la caratteristica di abbattere gli inquinanti prodotti dal gas di scarico. Il funzionamento di questa valvola è molto semplice: dal tubo di scarico parte una tubazione che ritorna nel collettore d'aspirazione e la valvola EGR controlla il flusso dei gas che passano. Soprattutto nelle vetture diesel, queste valvole tendono ad incrostarsi, perciò bisognano di una manutenzione occasionale ma efficace. Il rischio più grave che si può correre è che l'ostruzione dell'EGR si ripercuota sul motorino elettronico che la fa funzionare, bruciandolo per via dell'eccessivo surriscaldamento e, mentre la sostituzione della valvola è poco onerosa, cambiare il motorino invece potrebbe essere molto dispendioso. Perciò, se vi accorgete che la vostra macchina emette troppi gas di scarico, consuma troppo carburante o  in partenza e in accelerazione non è più scattante come una volta, la causa potrebbe essere imputabile all'EGR. Se prima di sostituirla con una nuova volete provare a pulirla, potete scegliere se smontarla o usare i kit di pulizia in vendita presso i rivenditori autorizzati che detergono senza un necessario smontaggio della valvola. Il secondo caso è sicuramente il più veloce ma il meno efficace, in quanto,  specie se la vettura ha macinato molti chilometri, i prodotti potrebbero non scrostare a fondo le impurità. Smontarla invece è meglio; per farlo, scollegate prima la batteria e poi sganciate con l'ausilio di un cacciavite il collettore che porta l'aria al motore; svitate i bulloni che sorreggono la vostra valvola EGR, posta proprio sotto il collettore. Mettete la valvola in un recipiente e spruzzatela con i detergenti appropriati (o con del gasolio o della benzina), strofinandola poi con una spazzola o uno spazzolino a denti morbidi in maniera energica. Continuate a pulire finché il metallo della valvola torni a splendere. Se avete un compressore, soffiate aria sulla valvola per asciugarla, altrimenti lasciatela in un luogo areato finché non è perfettamente asciutta. Prima di rimontarla, pulite anche i tubi a cui si raccorda la valvola usando un cotton fioc; infine rimontate la batteria, la valvola e il collettore, assicurandovi che tutto sia al posto giusto.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso