Taechaubol
TRATTATIVA 16 Febbraio Feb 2015 1518 16 febbraio 2015

Milan, confermata l'offerta thailandese: Fininvest nega

Taechaubol: «Ho pronto un miliardo». La holding: «Non cediamo quote del club».

  • ...

Il thailandese Taechaubol.

Non si fermano le voci sun possibile passaggio di proprietà in vista per il Milan.
L'uomo d'affari thailandese Bee Taechaubol ha confermato il 15 febbraio di aver presentato un'offerta di un miliardo di euro per rilevare una quota di maggioranza della società rossonera.
MR BEE FIDUCIOSO. A riferirlo il quotidiano Bangkok Post.
Taechaubol, 41 anni, a capo del gruppo finanziario Thai Prime, ha specificato di essere interessato a una quota oltre il 50 per cento, ma non alla totalità della società rossonera, aggiungendo anche di essere fiducioso che l'affare si possa concludere entro febbraio.
Intanto dopo le smentite del 14 febbraio la Fininvest ha ribadito di non essere interessata alla cessione di quote di maggioranza dell'Ac Milan con una nota ufficiale.
La holding che fa capo a Berlusconi ha citato un «interesse per partnership» da parte di vari soggetti, ma si negano «preaccordi o «incontri decisivi».
DUBBI DAL MILAN. Intanto da Casa-Milan è trapelata una certa diffidenza.
Secondo Sportmediaset.it sono emersi dei dubbi riguardo a quanto riportato.
Ci sono forti perplessità, tanto da far balenare l'idea che Mr Bee sia alla ricerca, più che altro, di pubblicità.

Correlati

Potresti esserti perso