Pioggia Marassi Sampdoria 150221213623
CALCIO 21 Febbraio Feb 2015 2133 21 febbraio 2015

Sampdoria-Genoa rinviata per pioggia

Terreno di gioco impraticabile, l'arbitro Rocchi opta per il rientro negli spogliatoi. Si gioca il 24 febbraio.

  • ...

Pioggia su Marassi: Sampdoria-Genoa non si gioca.

Niente derby della Lanterna. Le avverse condizioni meteo, con la pioggia battente che si è accanita per tutto il giorno su Genova, hanno impedito il regolare svolgimento della stracittadina tra Sampdoria e Genoa.
Constatata l'impraticabilità del terreno di gioco del Ferraris, l'arbitro Rocchi ha valutato, assieme ai capitani delle due squadre, che non sussistevano le condizioni per giocare.
GIOCATORI IN CAMPO. Dopo l'ufficializzazione del rinvio, i giocatori di entrambe le compagini sono entrati in campo per salutare i rispettivi tifosi. I supporter della Sampdoria hanno rilasciato palloncini blucerchiati, mentre i tifosi del Genoa hanno sparato fuochi d'artificio. Le due società hanno deciso di comune accordo di recuperare il match martedì 24 febbraio, alle ore 18.30. Di conseguenza, l'incontro Atalanta-Sampdoria della sesta di ritorno, inizialmente fissato per sabato 28 alle ore 18, è stato posticipato a domenica 1 marzo alle ore 15.
TERZO RINVIO. È la terza volta in 15 anni che il derby della Lanterna - sempre quando è in casa la Sampdoria - viene rinviato per maltempo. La prima volta fu il 6 novembre 2000, in serie B, a causa delle forti piogge che avevano colpito nei giorni precedenti il capoluogo ligure: fu la prefettura a decidere per il rinvio di 24 ore, l'arbitro designato era Tombolini di Ancona e il recupero del 7 novembre andò ai blucerchiati, 2-0, con reti di Dionigi e Carmine Esposito. Bis il 19 dicembre 2010, in serie A, arbitro l'ascolano Morganti: in quell'occasione era stata la neve a impedire la disputa del derby genovese e anche allora il match fu rinviato preventivamente dalle autorità preposte: il recupero fu il 16 febbraio 2011, con vittoria rossoblu 1-0, grazie alla rete decisiva di Rafinha.

Correlati

Potresti esserti perso