Esultanza Leonardo Perez 150223170925
CALCIO 23 Febbraio Feb 2015 1709 23 febbraio 2015

Ascoli, Perez gol e saluto romano: è polemica

La rete alla Spal celebrata inequivocabilmente. Ira dell'Anpi. Ma il giocatore si difende.

  • ...

L'esultanza di Leonardo Perez.

Ha messo a segno la rete che ha consentito al suo Ascoli di battere 2-1 la Spal e a fine gara è andato sotto la curva a festeggiare. Peccato l'abbia fatto col braccio destro teso verso i tifosi, in un saluto che è davvero difficile non etichettare come fascista.
IL PRECEDENTE COL PISA. Eppure, l’autore dell’esultanza, l’attaccante Leonardo Perez continua a dire che il suo non è un «gesto politico». Curioso,visto che lo stesso Perez lo aveva già fatto in un’altra circostanza, nella partita contro il Pisa. E anche allora aveva detto che era «un gesto deciso con un amico». La curva dell’Ascoli, tuttavia, fortemente schierata a destra, sembra apprezzare.
LA PROTESTA DELL'ANPI. Chi si è arrabbiato, dopo l'esultanza, sono stati i partigiani dell’Anpi, che hanno scritto al presidente del club Francesco Bellini, parlando di un «saluto romano che oltraggia la città». Perez, però, ha ribadito con un comunicato la sua posizione: «In merito alle polemiche relative alla mia esultanza dopo i gol, tengo a precisare che la stessa non ha nessun connotato politico e invito tutti a non strumentalizzarla, attribuendole significati che non ha».

Articoli Correlati

Potresti esserti perso