1057 GM Fumo Nero Marmitta
Motori 23 Febbraio Feb 2015 1207 23 febbraio 2015

Cause fumo nero marmitta

Nella maggior parte dei casi, quando fuoriesce fumo nero dalla marmitta, la causa principale è la miscela aria/carburante troppo ricca.

  • ...

Il fumo nero dagli scarichi è spesso sinonimo di cattiva miscelazione del carburante. Nella maggior parte dei casi, quando fuoriesce fumo nero dalla marmitta la causa principale è la miscela aria/carburante troppo ricca che significa che nella camera di combustione il motore brucia più carburante che aria. Le cause per cui di verifica un’errata miscelazione sono varie:

  • Filtro dell’aria sporco: è la causa più frequente. Le impurità nel filtro riducono la quantità di aria immessa nella camera di combustione provocando una fumata opaca e nera. La soluzione può essere smontare il filtro dell’aria, verificarne lo stato e se molto sporco cambiarlo.
  • Sistema di iniezione: se invece il filtro dell’aria è in buone condizioni, una probabile causa di fumo nero è dovuta a un sensore di iniezione difettoso. I sensori di iniezione servono a misurare i parametri di funzionamento del motore e calcolare l’esatta quantità di carburante da immettere nei cilindri. Se uno dei sensori funziona male, allora viene falsato il rapporto e l’immissione di aria/carburante nel motore, producendo di conseguenza lo scarico di fumo nero. I sensori coinvolti possono essere quello del flusso di aria, quello di arricchimento della miscela e il sensore del liquido di raffreddamento. Per determinare quale di questi sensori funziona male è necessario portare la vettura in officina per una diagnosi elettronica. La soluzione in questo caso è la sostituzione del sensore difettoso.
  • Perdita agli iniettori: non sempre è un problema di sensori, spesso sono gli iniettori sporchi a provocare malfunzionamenti e fumo di scarico nero. per risolvere bisogna sostituire gli iniettori sporchi.
  • Valvola a farfalla o farfalla motorizzata: nei motori diesel è la causa più frequente di fumo nero. È necessario rimuovere il filtro dell’aria per controllare all’interno del corpo del carburatore. La farfalla è una specie di sportello rotondo al centro del corpo del carburatore. Se la farfalla è chiusa o quasi chiusa, la miscela risulterà troppo ricca e il rapporto aria/carburante sfalsato. La soluzione è spruzzare uno spray sbloccante sui perni e sui leveraggi della farfalla. Se questo non basta per risolvere il problema, allora è richiesta la sostituzione della farfalla o la rettifica del carburatore da effettuare in officina.

    In ogni caso se non si è pratici con i motori è sempre consigliabile rivolgersi ad un autofficina specializzata, cerca quella più vicina a te, per evitare di aggravare la situazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati