Motori 23 Febbraio Feb 2015 1204 23 febbraio 2015

Come richiedere attestato di rischio Quixa

È bene ricordare che l’attestato di rischio è uno specifico documento; in esso vengono riportate le classi di bonus/malus che sono assegnate all’assicurato. Inoltre tale documento contiene anche il numero di incidenti denunciati nel corso degli ultimi cinque anni. In sostanza l’attestato di rischio rappresenta un po’ il vostro biglietto da visita se volete cambiare compagnia di assicurazione

  • ...

Attestato di rischio È bene ricordare che l’attestato di rischio è uno specifico documento; in esso vengono riportate le classi di bonus/malus che sono assegnate all’assicurato. Inoltre tale documento contiene anche il numero di incidenti denunciati nel corso degli ultimi cinque anni. In sostanza l’attestato di rischio rappresenta un po’ il vostro biglietto da visita se volete cambiare compagnia di assicurazione. Solitamente viene rilasciato al contraente della polizza Rc auto con cadenza annuale. E tutto questo avviene almeno trenta giorni prima della scadenza della polizza stessa. È un elemento fondamentale per stipulare una nuova polizza Rc auto con un’altra compagnia di assicurazione. Inoltre l’attestato di rischio contiene tutta una serie dettagliata di informazioni concernenti il vecchio contratto (numero, data di scadenza, targa del veicolo, formula tariffaria e tanto altro ancora). Attualmente quasi tutte le compagnie di assicurazione richiedono una fotocopia del libretto di circolazione della vettura. Tutto questo al fine di verificare la veridicità dei dati del mezzo che si vuole assicurare. Dovranno essere anche comunicati i dati del proprietario del veicolo, cioè della persona che dovrà sottoscrivere la polizza. Se tali dati non vengono forniti, si rischia di vedersi attribuita l’ultima classe di merito.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati