Motori 24 Febbraio Feb 2015 2146 24 febbraio 2015

Problema partenza motore a freddo

Soprattutto d’inverno molti lasciano la vettura nelle ore notturne fuori e non in un garage. È evidente che al mattino la vettura tribolerà a partire e tutto questo si verifica perché il motore è estremamente freddo. Vediamo, ora, in breve di dare qualche informazione su ciò che capita se il motore è freddo e su come è possibile riscaldarlo

  • ...

Motore Soprattutto d’inverno molti lasciano la vettura nelle ore notturne fuori e non in un garage. È evidente che al mattino la vettura tribolerà a partire e tutto questo si verifica perché il motore è estremamente freddo. Vediamo, ora, in breve di dare qualche informazione su ciò che capita se il motore è freddo e su come è possibile riscaldarlo. Tutto questo per poter effettuare il riscaldamento del motore nel modo più opportuno ed idoneo. Appena dopo che il motore è stato avviato, bisogna ricordare che le pareti metalliche iniziano ad assorbire del calore. Si verifica qualcosa di molto importante: lo scambio termico è elevato, questo si verifica perché la differenza di temperatura tra i gas e le varie superfici (che essi sfiorano) è molto alta. Il calore piano piano si diffonde nella struttura per mezzo del metallo. Emerge un fatto saliente: a scaldarsi prima sono le parti che sono a diretto contatto con i gas; a questo punto però entrano in campo le dimensioni dei componenti (ed anche le specifiche caratteristiche fisiche dei vari materiali). La testa per scaldarsi richiede una grande quantità di calore, mentre le valvole di scarico si scaldano rapidamente.

Correlati

Potresti esserti perso