Motori 24 Febbraio Feb 2015 1206 24 febbraio 2015

Rumore marmitta rotta

Una marmitta rotta la si sente a distanza di chilometri perché produce quel classico rumore da “smarmittamento” come quello di una Harley Davidson

  • ...

Le cause della marmitta rotta sono molteplici Una marmitta rotta la si sente a distanza di chilometri perché produce quel classico rumore da “smarmittamento” come quello di una Harley Davidson. La marmitta è composta da due parti: una parte metallica detta “anima” ed un rivestimento. Quando la marmitta si rompe in una delle sue parti provoca rumore, ma anche problemi più seri perché si intasa e il motore non avendo sfogo perde di potenza, procede a strattoni, strappa. Le cause del rumore da marmitta rotta possono essere molteplici:

  • Supporti allentati. Dadi, viti, bulloni allentati oltre che provocare il rumore indicano un principio di distaccamento del tubo con relativa perdita della marmitta e rottura delle parti connesse. Assolutamente necessario farla riparare prima di perdersi la marmitta per strada.
  • Flessibile rotto. Il flessibile è un tubo di raccordo tra il collettore di scarico e il resto dell’impianto di scarico. Il flessibile assorbe sia le oscillazioni del motore che quelle dell’impianto di scarico, se non ci fosse la marmitta sarebbe un blocco unico e rigido dalla vita breve. In caso di rottura del flessibile non resta che sostituire la marmitta.
  • Marmitta bucata. È un problema piuttosto comune dovuto a usura o ruggine. Il danno è riparabile.
  • Marmitta rotta internamente. Se l’ “anima” della marmitta si rompe, il rumore oltre che essere molto forte è anche accompagnato da qualcosa di metallico che si muove all’interno. Il danno si può riparare, ma è meglio cambiare la marmitta.
  • Raccordi che cedono. Il rumore non è né forte né intenso ed è più simile a un sibilo ed è sintomo dei raccordi che non hanno più una tenuta perfetta. È necessario smontare la marmitta, pulirla dalle incrostazioni, correggere eventuali deformazioni e rimontarla “rinforzando” i raccordi con della pasta sigillante o una saldatura. Il problema è, però, destinato a ripresentarsi con conseguente sostituzione della marmitta.
  • Tubi di scarico bucati. A volte è proprio il tubo di scarico a bucarsi e in questo caso è sufficiente sostituire solo il tubo.
  • Guarnizioni del collettore di scarico usurate. Il rumore è superiore alla norma e per risolvere il danno è necessario sostituire tutte le guarnizioni.
  • Collettore di scarico crepato. È raro che accada, ma se e quando succede è meglio sostituire tutto.
Il tipo di rumore, comunque, è già indizio del tipo di problema. Se il rumore è simile a quello della lamiera che sbatte è quasi sicuramente dovuto al distaccamento del tubo della marmitta dalla scocca. Se il rumore lo si percepisce soprattutto in accelerazione potrebbe trattarsi di un problema “interno” o del catalizzatore (parte anteriore della marmitta) o del silenziatore (parte terminale) per cui necessita la sostituzione.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso