Motori 25 Febbraio Feb 2015 1040 25 febbraio 2015

Caratteristiche motore fire

È bene ricordare che il motore FIRE (Fully Integrated Robotized Engine) è uno specifico motore 4 tempi, 4 cilindri in linea verticale. Inoltre, risulta essere caratterizzato dal fatto di avere la distribuzione ad asse a camme in testa (a 8 o 16 valvole), con la disposizione trasversale anteriore. Questo motore è stato ideato e progettato a Torino, entrando in seguito in produzione in molti stabilimenti della Fiat. È stato montato per la prima volta sulla Autobianchi Y10

  • ...

Motore FIRE È bene ricordare che il motore FIRE (Fully Integrated Robotized Engine) è uno specifico motore 4 tempi, 4 cilindri in linea verticale. Inoltre, risulta essere caratterizzato dal fatto di avere la distribuzione ad asse a camme in testa (a 8 o 16 valvole), con la disposizione trasversale anteriore. Questo motore è stato ideato e progettato a Torino, entrando in seguito in produzione in molti stabilimenti della Fiat. È stato montato per la prima volta sulla Autobianchi Y10. Bisogna ricordare il fatto che le prime motorizzazioni erano a carburatore, invece, quelle successive (e questo a partire dai primi anni ’90) erano ad iniezione. Il motore FIRE era il primo con cilindrata di 999cc, che riusciva a mantenere la medesima potenza del suo predecessore (da 903cc, derivato dalla Fiat 600). Risultavano essere migliorati i consumi, la rumorosità ed infine anche la coppia motrice. La manutenzione necessaria per il motore FIRE era davvero minima e questo era dovuto all’adozione dell’albero a camme in testa e all’accensione elettronica. Si trattava di un motore davvero funzionale, notevoli sono state in seguito le innovazioni introdotte.

Correlati

Potresti esserti perso