Lazio Napoli Manolo 150304232042
CALCIO 4 Marzo Mar 2015 2300 04 marzo 2015

Coppa Italia, Lazio-Napoli 1-1

Semifinale di andata a Roma: Gabbiadini replica a Klose. Azzurri avvantaggiati per il ritorno.

  • ...

Manolo Gabbiadini esulta dopo aver firmato la rete del pareggio all'Olimpico di Roma contro la Lazio nella semifinale di andata di Coppa Italia 2014-15.

Gabbiadini è l'amuleto con cui Benitez esorcizza la sconfitta all'Olimpico con la Lazio nella semifinale di andata della Coppa Italia e ritorva il sorriso dopo il bruciante ko col Torino in campionato.
L'1-1 confezionato dall'ex Samp, sempre più uomo decisivo per gli azzurri, permette al Napoli di guardare con fiducia alla gara ritorno al San Paolo e al tecnico spagnolo di restare saldamente in corsa per bissare il successo nella competizione ottenuto un anno fa.
KLOSE TERMINALE DI UNA LAZIO BRILLANTE. Sotto gli occhi del ct della Nazionale Conte, gli azzurri cambiano pelle rispetto alla caduta di Torino con gli ingressi di Mesto, Britos e Ghoulam in difesa, Inler in mediana e appunto Gabbiadini sulla trequarti al posto di Callejon. Pioli sceglie Berischa tra i pali e ritrova Basta.
La gara è frizzante da subito sotto una pioggia battente.
Nella Lazio Candreva e Felipe Anderson si scambiano frequentemente di fascia per vivacizzare il fronte d'attacco. Il Napoli sbuca nelle ripartenze.
Klose sbatte sul palo già al 9' (testa su angtolo di Candreva). Gabbiadini scalda i guantoni di Berisha al 18'.
Al 33' il vantaggio delle Lazio, ispirato da Felipe Anderson scattato da centrocampo, Klose infila Andujar. Il Napoli cerca di reagire subito e si ricompatta. Al 42' Higuain in diagonale sfiora il palo. La risposta della Lazio è doppiamente pericolosa: Andujar si oppone a Klose, sulla ribattuta si avventa Anderson e Britos salva a porta vuota.
NAPOLI SULLE ALI DI HIGUAIN-GABBIADINI. Nella ripresa però il Napoli cambia faccia. Al 4' l'avviso di Lopez (la cui incornata scuote la traversa). Al 12' lo schiaffo: Higuain taglia la difesa laziale, si allarga e poi centra per Gabbiadini che da due passi insacca.
La Lazio reagisce e si rivede poco dopo con un colpo da fuori area del solito Klose, deviato in corner da Andujar.
Poi fatalmente cala il ritmo e i due tecnici cambiano: Pioli fa entrare Keita per Candreva, Benitez toglie Gabbiadini e inserisce Callejon.
Ma l'inversione dei fattori non cambia il risultato finale, sepolto dal nervosismo generale e da una pioggia di gialli (cinque in poco più di venti minuti, dal 60' all'83').

Articoli Correlati

Potresti esserti perso