Motori 4 Marzo Mar 2015 1220 04 marzo 2015

Incentivi rottamazione auto 2015

Il Ministero dello Sviluppo Economico ha stanziato 63,4 milioni di euro divisi equamente per i privati e per le aziende

  • ...

Gli incentivi per la rottamazione 2015 interessano i veicoli non inquinanti Le principali novità da sapere relativamente agli incentivi auto 2015 è che sono riservati solo alle auto ecologiche (quindi sono esclusi i veicoli a benzina e diesel) e che la rottamazione non è necessaria, né obbligatoria. Il Ministero dello Sviluppo Economico ha stanziato 63,4 milioni di euro divisi equamente per i privati e per le aziende e riservati all’acquisto di auto a basso impatto ambientale. Per i privati non si parla più di incentivi per rottamazione auto, bensì sono legati alla semplice immatricolazione dell’auto. Per le imprese, invece, sono contemplate casistiche in cui per ottenere l’incentivo è necessario rottamare un veicolo obsoleto. Restano esclusi dagli incentivi, come già accennato, le auto a Km 0, a benzina e a diesel. Per i veicoli acquistati nel 2015, l’incentivo è pari al 15% del costo complessivo del veicolo e lo sconto si applica in base anche alle emissioni del veicolo; le risorse sono, pertanto, ripartite come segue:

  • 3.500 € di sconto per i veicoli con emissioni di CO2 non superiori a 50g/km;
  • 3000 € per i veicoli con emissioni di CO2 non superiori a 95 g/km;
  • 1.800 € per i veicoli con emissioni di CO2 non superiori a 120 g/km.
L’incentivo si ottiene direttamente per compensazione del prezzo d’acquisto.

Correlati

Potresti esserti perso