Motori 4 Marzo Mar 2015 0959 04 marzo 2015

Quanto inquina un'auto a gpl

Non solo in Italia, ma anche nel mondo, la sempre maggiore attenzione al rispetto dell'ambiente dove viviamo ha favorito l'uso di beni o prodotti sempre più ecologici.

  • ...
Distributore di GPL

Non solo in Italia, ma anche nel mondo, la sempre maggiore attenzione al rispetto dell'ambiente dove viviamo ha favorito l'uso di beni o prodotti sempre più ecologici. Tra questi vi sono anche le automobili. Di conseguenza, le diverse aziende costruttrici per venire incontro a tali esigenze hanno iniziato a produrre vetture a ridotte emissioni di gas nocivi o cosiddette ecologiche, quindi elettriche, ibride (aventi un motore elettrico ed uno tradizionale termico), a GPL o a metano. Tuttavia, l'uso di questo tipo di veicoli tende comunque a produrre inquinamento, anche se ne riduce il livello.

In particolare, mentre una vettura a benzina emette una quantità di CO2 compresa tra gli 87 ed i 101 g/Km, una a GPL emette tra i 90 ed i 110 g/Km. Cifre che apparentemente contraddicono l'aspetto "ecologico" della vettura stessa, che tuttavia si spiega nel "tipo" di inquinamento prodotto. Infatti, esiste una certa diversità di composizione di emissioni inquinanti. Immaginando pari a 100 le emissioni di NOx, PM10, Benzene, CO e HC del classico motore a benzina, quello a GPL non emette PM10 e Benzene, mentre il valore di NOx si attesta su 47 e quello di Ossido di Carbonio (o CO) invece sui 93. Tutto ciò evidenzia come non esista una vettura ad inquinamento "zero", ma soltanto a più basso inquinamento.

Correlati

Potresti esserti perso