Motori 12 Marzo Mar 2015 1028 12 marzo 2015

Problemi cambio automatico Powershift

In questi anni, sono diverse le evoluzioni tencologiche subite dalle varie componenti di un'automobile.

  • ...
Cambio automatico Powershift

In questi anni, sono diverse le evoluzioni tencologiche subite dalle varie componenti di un'automobile. Una nuova soluzione che si sta sempre più diffondendo tra molte marche è quella di montare un cambio a doppia frizione. Sulle vetture del gruppo americano Ford od anche su quelle svedesi della Volvo, tale tipo di cambio automatico viene definito "Powershift" e permette una maggiore durata, più efficienza ed un risparmio nei consumi complessivi della vettura.

Tuttavia, si sono verificati dei problemi riguardo a questo cambio automatico "Powershift" e che hanno colpito in particolare alcuni modelli di Ford "Kuga" e "Fiesta" e altri della Volvo. In pratica, superati i 50-60.000 Km, il cambio cominciava ad evidenziare gravi anomalie con slittamento delle marce, rumori sordi e fastidiosi ed un eccessivo e anomalo consumo di carburante. Il tutto dovuto, secondo gli esperti, al fatto che l'olio che lubrifica il cambio attraversa anche il differenziale, con la conseguenza che il liquido raccoglie anche alcuni microscopici pezzi usurati e che si vanno a depositare sul gruppo valvole, ostruendolo col tempo. Comunque, tra le soluzioni consigliate, vi è il lavaggio interno del componente con sostituzione dell'olio del cambio, in modo tale da eliminare completamente l'olio sporco. Il tutto da effettuarsi in maniera costante.

Correlati

Potresti esserti perso