Napoli Callejon 150319203529
CALCIO 19 Marzo Mar 2015 2000 19 marzo 2015

Europa League, Dinamo Mosca-Napoli 0-0

In Russia è 0-0. La squadra di Benitez ai quarti di una coppa europea dopo 26 anni.

  • ...

L'attaccante del Napoli Josè Maria Callejon.

Dopo 26 anni il Napoli ritrova i quarti di finale di una competizione europea. Con il pareggio a Mosca (0-0) con la Dinamo gli azzurri entrano fra le otto squadre che si contenderanno l'Europa League in questo finale di stagione.
Il risultato è complessivamente giusto anche se le migliori occasioni da gol le produce proprio la squadra di Benitez che non soffre mai in maniera drammatica la pressione degli avversari. Gli azzurri affrontano la gara con il piglio giusto. Sono concentrati ed aggressivi e non si fanno mettere sotto dai russi.
MERTENS E CALLEJON: NAPOLI FERMO AL PALO. Il Napoli comincia la partita nel modo migliore, vale a dire spingendo sull'acceleratore e cercando di mettere al sicuro il risultato. Questo sforzo produce però soltanto due importanti occasioni da rete: al 10' Mertens con un tiro a giro colpisce la traversa e quattro minuti dopo è Callejon ad indirizzare sulla base del palo una conclusione rasoterra. La Dinamo tenta di sfruttare i calci piazzati per mettere in difficoltà gli azzurri. Ed in effetti la squadra di Cherchesov va due volte in gol grazie a traversoni che spiovono nell'area piccola. In entrambi i casi, però, le conclusioni dei russi sono affidate a uomini che si trovano in posizione di fuorigioco.
PARI E QUARTI. Nella ripresa i padroni di casa partono a spron battuto e producono il massimo sforzo per riequilibrare il punteggio, sfavorevole per loro dopo la gara d'andata. La migliore occasione, anche in questa fase di gioco, capita però al Napoli con Higuain che lanciato in contropiede, scarta Gabulov ai limiti dell'area di rigore e conclude con un pallonetto che supera la traversa della porta lasciata incustodita dal portiere.
Il Napoli cede troppo campo agli avversari ed allora Benitez sostituisce due dei suoi trequartisti. Entrano De Guzman ed Hamsik al posto di Mertens e Gabbiadini. Nella fase finale della gara l'allenatore spagnolo manda in campo anche Zuniga, definitivamente recuperato dall'infortunio che lo aveva tenuto lontano dai campi di gioco dal mese di ottobre dello scorso anno.
Il colombiano entra in campo al posto di Higuain con Callejon, che si schiera al centro dell'area di rigore come prima punta. E proprio sui piedi dello spagnolo capita una ghiotta occasione da gol che viene però sprecata con un tiro fiacco. Il Napoli, comunque, porta a casa il pareggio e soprattutto la qualificazione. La corsa in Europa degli azzurri continua.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso