Motori 23 Marzo Mar 2015 1101 23 marzo 2015

Consumi Mitsubishi L200

La Casa giapponese costruttrice di veicoli della Mitsubishi si mette in luce per produrre dei mezzi davvero particolari ed innovativi. Per esempio il Mitsubishi L200 2BFree viene introdotto sul mercato italiano con omologazione auto. Si tratta di un pick-up davvero singolare (serve per riuscire a coniugare le esigenze del tempo libero e quelle professionali)

  • ...

Mitsubishi L200 La Casa giapponese costruttrice di veicoli della Mitsubishi si mette in luce per il fatto di  produrre dei mezzi davvero particolari ed innovativi. Per esempio il Mitsubishi L200 2BFree viene introdotto sul mercato italiano con omologazione auto. Si tratta di un pick-up davvero singolare (serve per riuscire a coniugare le esigenze del tempo libero e quelle professionali). È indubbiamente un veicolo squisitamente commerciale, ma ha anche la particolarità di avere dei particolari tipici di una vettura tradizionale. Questo pick-up è lungo 5,26 metri, e questo nella configurazione cabina doppia 4 porte e cinque posti. Il pick-up monta sotto il cofano il propulsore da 2.5 litri common-rail (che è capace di erogare potenze dal 136 oppure 178 Cv), questo a seconda delle versioni e con rispettiva coppia massima da 314 e 400 Nm. Si tratta di un propulsore che rispetta la normativa Euro 5. Nel ciclo urbano il Mitsubishi L200 consuma 9,2 litri di carburante ogni 100 km; mentre nel ciclo extra urbano consuma 7,2 litri ogni 100 km. [gn_jcarousel source="cat=%blog%" ]

Correlati

Potresti esserti perso