Muller_Mainz
CASO 25 Marzo Mar 2015 1621 25 marzo 2015

Germania, portiere chiede l'indeterminato dopo 2 anni: ok del giudice

A vincere la causa un giocatore del Mainz, Heinz Muller. Il club fa ricorso.

  • ...

Heinz Muller festeggia un gol del Mainz.

Solo due anni di contratto per trasformare il rapporto di lavoro con una società di calcio da determinato a indeterminato, come accade regolarmente per un dipendente qualunque in Germania.
SENTENZA CHOC. È questa in estrema sintesi la rivoluzionaria sentenza, da confermare comunque in appello, che ha dato ragione all'ex portiere del Magonza Heinz Muller.
L'estremo difensore tedesco, a cui era scaduto il contratto a giugno, aveva fatto causa al suo club, che non l'ha voluto confermare, cercando di rimanere legato alla società praticamente a vita.
CLUB OBBLIGATO AL RINNOVO. Un benservito, quello del Magonza, mal digerito dal 36enne portiere che non ci ha pensato due volte a portare in tribunale il suo ormai ex club.
I giudici hanno sposato la tesi di Muller costringendo la società della Bundesliga a rinnovare il contratto al giocatore tedesco trasformandolo a tempo indeterminato.
RICORSO DEL MAINZ. Una sentenza in potenza rivoluzionaria contro cui il Magonza ha presentato ricorso, ma che se fosse accolta definitivamente potrebbe portare a cambiamenti epocali nel mondo del calcio, proprio come successe nel caso di Jean-Marc Bosman.
Per il calciatore belga l'Unione europea decise, facendo scuola, di aprire al trasferimento gratuito dei giocatori al termine del contratto.
Secondo il patron del Magonza, Harald Strutz, la vicenda «potrebbe avere conseguenze di vasta portata come la sentenza Bosman se la sentenza fosse confermata».

Articoli Correlati

Potresti esserti perso