Motori 30 Marzo Mar 2015 1748 30 marzo 2015

Come pulire scatola dello sterzo

Per la scatola dello sterzo, essendo un componente definito “a tenuta”, in caso di guasto si tende per la maggior parte ad optare per la sostituzione, intervento complicato che conviene fare effettuare da un meccanico professionista.

  • ...

Lo sterzo di un'auto. Per la scatola dello sterzo, essendo un componente definito “a tenuta”, in caso di guasto si tende per la maggior parte ad optare per la sostituzione, intervento complicato che conviene fare effettuare da un meccanico professionista. In alcuni casi però si può provvedere alla pulizia da soli. Qui sotto vi spieghiamo come fare: 1) L’olio andrebbe sostituito una volta l’anno, per evitare che provochi incrostazioni all’interno della scatola. 2) Per pulire la scatola dello sterzo è sufficiente aggiungere un additivo apposito che pulisce a fondo e lubrifica l’impianto dello sterzo, venduto nei negozi di ricambi e di accessori per l’auto. Svitate il tappo della vaschetta ed immettere l’additivo nel circuito di sterzo: questa operazione va effettuata quando la vettura ha il motore freddo ed è parcheggiata su un terreno pianeggiante. 3) Una volta terminato mettetevi alla guida e percorrete almeno qualche chilometro di strada, possibilmente ricca di curve. Per una lubrificazione e pulizia ottimale sterzate completamente sia a destra che a sinistra, fino alla fine corsa del volante. Fermarsi in un parcheggio per operare queste sterzate profonde è caldamente consigliato. Durante le prime fasi del test di guida dovrete procedere a velocità moderata per permettere al nuovo olio di entrare in circolo.

Correlati

Potresti esserti perso