Alex Schwazer 150330192408
RITORNO 30 Marzo Mar 2015 1924 30 marzo 2015

Schwazer riparte per Rio 2016 con Donati

Il marciatore punta ai Giochi dopo la squalifica. E sceglie il tecnico simbolo della lotta al doping.

  • ...

Alex Schwazer, marciatore altoatesino squalificato per doping.

Alex Schwazer riparte da Sandro Donati, consulente della Wada, maestro dello sport e tecnico da sempre impegnato nella lotta contro l'uso di sostanze proibite. I due infatti hanno convocato una conferenza stampa per mercoledì primo aprile, in cui è prevista la presentazione del loro progetto per il ritorno all'attività agonistica, a squalifica scontata, del marciatore altoatesino che fu oro olimpico a Pechino.
ANCHE LIBERA NEL PROGETTO. Assieme a Donati e Schwazer è prevista anche la presenza di Mario D'Ottavio, scienziato che è stato membro della commissione di vigilanza ministeriale della legge antidoping. Coinvolta nel progetto anche l'associazione Libera di Don Ciotti, rappresentata dal coordinatore nazionale Enrico Fontana.
«Sarà un progetto fortemente innovativo», ha commentato la manager di Schwazer, Giulia Mancini, «e mercoledì capirete. Abbiamo messo insieme il diavolo e l'acqua santa».
POCO TEMPO PER STRAPPARE IL PASS. L'idea di chiedere la collaborazione di Donati sarebbe stata di Schwazer, che vuole ripartire dal tecnico uomo-simbolo dello sport pulito che a sua volta avrebbe superato le perplessità iniziali. Per Alex, squalificato fino al 29 aprile 2016, è praticamente impossibile ottenere il 'pass' per l'Olimpiade di Rio, ma l'ex carabiniere vuole provarci ugualmente, nonostante i rigidi criteri di selezione decisi dalla Fidal, intenzionata a scegliere già ad ottobre i marciatori per i Giochi carioca.

Correlati

Potresti esserti perso