Motori 31 Marzo Mar 2015 1803 31 marzo 2015

Multa per non esposizione tagliando assicurativo

Fino al 2013, il contrassegno doveva essere sostituito entro 5 giorni successivi la scadenza riportata sul tagliando, ma dall’introduzione della clausola del tacito rinnovo

  • ...

La mancata esposizione del contrassegno (tagliando) assicurativo è sanzionato Il contrassegno (o tagliando) assicurativo è un documento obbligatorio previsto dal Codice della Strada e che deve essere esposto in modo ben visibile. Il contrassegno certifica che la vettura è assicurata per la responsabilità civile (RCA) ed è in regola con i pagamenti e le scadenze. La mancata esposizione del tagliando assicurativo è sanzionata. Fino al 2013, il contrassegno doveva essere sostituito entro 5 giorni successivi la scadenza riportata sul tagliando, ma dall’introduzione della clausola del tacito rinnovo, le compagnie assicurative hanno prorogato il periodo di tolleranza di 15 giorni per tutte le polizze RCA, pertanto la multa per mancata esposizione del tagliando assicurativo può essere elevata dalle forze dell’ordine solo dopo il 15° giorno dalla scadenza riportata sul contrassegno. La multa viene rilevata anche nel caso in cui il tagliando non sia leggibile o sia stato scolorito dal sole fino a renderlo illeggibile. Se non si è provveduto a sostituire il tagliando nei tempi previsti o non lo si è esposto per distrazione o negligenza, le autorità emettono una multa per non esposizione del tagliando assicurativo che oscilla dai 21 ai 35 € e che può essere successivamente ritirata nel caso si porti il contrassegno alle autorità. Ma proprio su questo punto è importante fare molta attenzione. Molto spesso, ci si sofferma solo sul pagamento della multa per mancata esposizione, e non ci si preoccupa di presentarsi successivamente presso le autorità per dimostrare e presentare il tagliando. Infatti, la multa contiene al suo interno anche un invito a presentarsi entro 30 giorni presso un comando di Polizia Municipale per esibire il contrassegno. Se non si ottempera a questo obbligo, subentrano multe ben più costose:

  1. da 419 € a 1682 € per “disobbedienza” all’Autorità e non aver ottemperato l’ordine di presentazione;
  2. a 841 € a 3366 € per non aver presentato il documento comprovante la copertura assicurativa (violazione dell’art. 181 CdS).
La multa, invece, per un veicolo che circola senza copertura assicurativa è pari a 716 €.

Correlati

Potresti esserti perso