Berlusconi Milan 140305233648
AFFARE 2 Aprile Apr 2015 1412 02 aprile 2015

«Milan, il 75% del club venduto ai cinesi: è fatta»

Berlusconi avrebbe confermato l'accordo con Zong Quinghou. Che però smentisce.

  • ...

Il presidente del Milan Silvio Berlusconi.

Sembra sempre più vicina la cessione del Milan al magnate cinese Zong Qinghou. Dopo mesi di indiscrezioni, «la vendita del 75% del club è cosa fatta».
Il virgolettato è stato attribuito dall'agenzia Aska News a Silvio Berlusconi, che avrebbe confermato l'accordo incontrando a Palazzo Grazioli i rappresentanti delle comunità italiane all'estero, sottolineando che vanno ancora discussi alcuni dettagli.
BARBARA RESTA AMMINISTRATORE DELEGATO. La cifra della vendita varia tra il miliardo e il miliardo e mezzo. Agli imprenditori asiatici, Berlusconi avrebbe imposto una condizione: la figlia Barbara deve conservare il suo ruolo di amministratore delegato.
Il Milan è la squadra più popolare in Cina e il via libera alla trattativa sarebbe arrivato direttamente dal governo di Pechino, che vuole costruire un movimento calcistico importante nel Paese anche attraverso questa operazione.
ZONG È L'UOMO PIÙ RICCO DELLA CINA. Secondo indiscrezioni, sembra che sia previsto un altro incontro ad Arcore tra Berlusconi e la delegazione cinese il 3 aprile, ma finora Zong Qinghou ha smentito la notizia di un interesse per quote del Milan.
Zong è l'uomo più ricco della Cina con un patrimonio di 11,6 miliardi di dollari ed è presidente della compagnia cinese di bevande Wahaha, che produce la Future Cola.

Correlati

Potresti esserti perso