Motori 2 Aprile Apr 2015 1000 02 aprile 2015

New York, il Salone delle novità

Per l'edizione 2015 della rassegna a stelle e strisce in programma dal 3 al 12 aprile attesi tanti nuovi modelli.

  • ...

Il New York International Motor Show è il più grande salone dell'auto del Nord America. Per dimensioni e auto presentate ogni anno, supera infatti quello di Detroit, ed è anche il più antico, visto che si è svolto per la prima volta nel lontano 1900. L'edizione 2015 è in programma nella Grande Mela dal 3 al 12 aprile. Ecco le novità più attese.

1) CADILLAC CT6 Cadillac sta perdendo colpi in Europa e il marchio statunitense corre ai ripari svelando a New York la nuova CT6, destinata a dare battaglia alle berline premium come Mercedes Classe S, Audi A8 e Bmw Serie 7. La nuova ammiraglia, che avrà il compito di rilanciare il marchio nel Vecchio Continente e prenderà il posto della CTS, avrà la carrozzeria costruita per il 64% in alluminio e monterà un nuovo motore V6 biturbo da 3.0 litri, in grado di sviluppare una potenza di 400 Cv.

2) MCLAREN 570S Anche se il prezzo annunciato di 170mila euro la rende alla portata di poche tasche, almeno esteticamente non c'è auto più attesa della nuova supercar McLaren 570S. La nuova creatura uscita dagli stabilimenti di Woking, realizzata con la monoscocca in carbonio, monterà il biturbo V8 da 3.8 litri in grado di sviluppare 570 Cv e di farla sprintare da 0 a 100 km/h in appena 4 secondi. Dopo l'esordio della versione coupé, arriveranno anche la spyder e poi la variante gran turismo.

3) MERCEDES GLE La versione coupé è stata presentata a Detroit e il suv che nella gamma Mercedes va a sostituire la Classe M debutta ancora negli Stati Uniti, ma a New York. Condivide molto con la sua variante più sportiva, la gamma motori innanzitutto, ma anche gran parte dell'estetica. L'assetto beneficerà del sistema Active Curve, che azzera il rollio in curva con l'elettronica ad agire su ammortizzatori e barre antirollio. Invariate le dimensioni, con 480 cm di lunghezza, mentre per il futuro si prospetta anche una variante plug-in hybrid con nome GLE 500e.

4) KIA OPTIMA Forse non arriverà in Italia, ma Kia Optima è una berlina destinata a non passare inosservata nei mercati in cui sarà proposta. Dai bozzetti diffusi dal marchio coreano, infatti, tutto lascia pensare che la nuova Optima sarà una berlina dal look sportivo, quasi aggressivo, sicuramente da coupé, caratterizzata dalla linea di cintura alta e da superfici vetrate laterali di dimensioni molto contenute. Tutti tratti anticipati dalla concept car Sportspace al Salone di Ginevra, per una quattro porte che negli States è considerata “media”, mentre in Europa è destinata a far parte alla categoria delle grandi berline.

5) LEXUS RX Il grande suv giapponese arriverà in Europa entro l'anno, ma per il debutto sceglie la Grande Mela. Giunta alla quarta generazione, la RX ha ormai una storia piuttosto lunga, visto che nel 1997 ha dato vita al segmento di suv di lusso come lo intendiamo oggi, e si presenta a New York completamente rinnovata. Lexus rinnovare drasticamente il modello di punta del marchio di lusso del gruppo Toyota nel look, ma anche sotto al cofano, visto che la RX verrà commercializzata nella sola variante ibrida.

6) CHEVROLET MALIBU La nuova Chevrolet Malibu, che debutterà il prossimo 1° aprile al Salone di New York, è solo l'ultimo capitolo di una storia iniziata addirittura 51 anni fa. Nello stile sarà ispirata alla Corvette: più grande e sportiva e con un pianale completamente nuovo che farà ampio uso di acciaio ad alta resistenza, peserà 136 kg in meno della versione attualmente in commercio, lanciata nel 2012. Del Model Year 2016, Chevrolet ha per adesso solo rilasciato un teaser: ma cresce l'attesa per l'ennesima evoluzione della Malibu, che potrebbe rappresentare un interessante ritorno al passato.

7) BMW X5 xDRIVE40e Due anni fa aveva debuttato a Francoforte come concept car. Negli Stati Uniti la X5 xDrive40e, versione ibrida plug-in della SUV grande bavarese, sarà invece svelata nella veste definitiva. Dotata di trazione integrale permanente, se si esclude la i8, si tratta del primo modello Bmw con alimentazione mista, endotermica ed elettrica, con la possibilità di ricarica alla spina. Il quattro cilindri TwinPower Turbo è abbinato a un motore elettrico sincrono e le due unità insieme generano una potenza di 313 Cv.

8) JAGUAR XF Parafrasando Sting, “English car in New York”. La nuova Jaguar XF debutta a livello globale nella Grande Mela, con il consueto carico di raffinatezza, lusso, comfort e tecnologia. Nel design, la XF promette di essere ancora più sportiva, con il lunotto molto inclinato che accompagna il terzo volume, se così si può definire, particolarmente rastremato. Ampia la calandra rettangolare, parte del più recente family feeling della casa di Coventry, e particolare attenzione alle emissioni di CO2 e per il consumo di carburante: la nuova XF è in grado di perfcorrere 100 km con meno di 4 litri di carburante.

9) MITSUBISHI OUTLANDER Per il suv nipponico è giunta l'ora di rifarsi il trucco: il restyling atteso al debutto a New York concentra le principali novità nel frontale. Senza dimenticare il volume posteriore, porta infatti in dote soprattutto un nuovo disegno dell'anteriore, più coinvolgente, personale e sportivo. Tutti contenuti già sfoggiati a Parigi dall'Outlader PHEV-Concept S, e che anticipano il linguaggio stilistico che sraà proposta dalla nuova ASX, attesa per l'anno prossimo.

10) SCION iM Scion è un brand del gruppo Toyota che non è sul mercato italiano. Creato nel 2002, viene infatti utilizzato per commercializzare veicoli esclusivamente in Nord America. A New York presenta la iA, quattro porte ispirata alla Corolla, e soprattutto la iM, due volumi cinque porte che si rifà invece alle forme della concept svelata lo scorso novembre a Los Angeles, caratterizzata dalla griglia prorompente e da grosse prese d'aria che inglobano i fendinebbia.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso