Carlos Tevez Azione 150404223332
POSTICIPO 4 Aprile Apr 2015 2233 04 aprile 2015

Serie A, Juventus-Empoli 2-0

Tevez e Pereyra firmano il successo bianconero: i toscani si arrendono. Roma sempre a -14.

  • ...

Carlos Tevez in azione contro l'Empoli.

Prosegue inesorabile la marcia della Juventus verso lo scudetto. Alla vigilia di Pasqua, tra le mura dello Stadium, è toccato all'Empoli arrendersi a bianconeri, che con un secco 2-0 hanno mantenuto inalterate le 14 lunghezze di distacco dalla Roma, reduce dalla vittoria sul Napoli.
TEVEZ SHOW. A sbloccare il match, allo scadere del primo tempo, un missile del solito Carlos Tevez, bravo a trasformare in gol una punizione a due in area concessa per un retropassaggio di Rugani a Sepe, parso, a dire il vero tutt'altro che volontario. Il raddoppio, al quarto minuto dell'extra-time, porta la firma di Pereyra, lesto ad approfittare di un tap-in sull'ennesima conclusione dell'indemoniato Tevez.
EMPOLI MAI DOMO. Un risultato, il 2-0, che non dice abbastanza sulle difficoltà incontrate dai bianconeri nello scalfire la solida organizzazione degli uomini di Sarri, usciti dal campo sconfitti dopo otto risultati utili consecutivi.
BUFFON PROTAGONISTA. In una partita esteticamente non entusiasmente, ma decisamente all'altezza dal punto di vista tattico, i toscani sono stati capaci di impensierire a più riprese Gigi Buffon, sempre pronto sulle conclusioni ravvicinate di Pucciarelli e Croce.
TRICOLORE A UN PASSO. La Juve, da parte sua, orfana a centrocampo di Pogba, Marchisio e Pirlo, ha saputo ottenere il massimo col minimo sforzo, trascinata ancora una volta dal cecchino argentino, salito a quota 17 centri e sempre più capocannoniere solitario della serie A. Il +14 resta e le giornate che mancano diminuiscono. Va da sè che il tricolore è sempre più vicino.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso