Marchionne 141003123921
INDUSTRIA 8 Aprile Apr 2015 1854 08 aprile 2015

Fca, a Termoli due nuovi motori: stop alla Cassa integrazione

Marchionne annuncia investimento da oltre mezzo miliardo e la prossima assunzione di 50 giovani.

  • ...

L'ad di Fiat-Chrysler, Sergio Marchionne.

Un investimento di oltre mezzo miliardo di euro tra costi di progettazione, sviluppo e ingegneria dei motori e costruzione delle nuove linee, con lavori che saranno ultimati nei prossimi sei mesi. È quello previsto da Fca per la produzione a Termoli dei propulsori da montare sulle future Alfa Romeo, fondamentali per rilanciare il marchio a livello internazionale. Una capacità produttiva di oltre 200 mila motori, in grado di soddisfare circa metà dei volumi previsti nel piano Alfa Romeo al 2018.
DUE NUOVI MOTORI. Lo stabilimento di Termoli produrrà due nuovi motori, un quattro cilindri a benzina con tecnologie avanzate e potenza elevata, sviluppato in modo specifico per l'Alfa Romeo; un sei cilindri di derivazione Ferrari, anch'esso sviluppato appositamente per l'Alfa. I lavori preliminari all'allestimento dei nuovi impianti sono già stati effettuati e nel corso dell'incontro dell'8 aprile è stato posato il primo macchinario di una delle future linee di produzione, una macchina Comau per la lavorazione meccanica della testa cilindri.
CIG AZZERATA. L'avvio produttivo dei due nuovi motori permetterà di azzerare la cassa integrazione a Termoli, dove lavorano 2.400 persone e nei prossimi mesi saranno assunti 50 giovani per ruoli strategici, legati alla necessità di avviare i terzi turni su alcune aree dei cambi. «Questo progetto è parte integrante della scommessa Alfa Romeo» - ha detto Sergio Marchionne - «è stato assegnato a voi per le vostre capacità tecniche. È l'opportunità di dimostrare al mondo il livello di know-how che siete in grado di raggiungere».

Articoli Correlati

Potresti esserti perso