Felipe Anderson Klose 150412171654
CAMPIONATO 12 Aprile Apr 2015 1717 12 aprile 2015

Serie A, 30a giornata: la Lazio supera la Roma

La squadra di Pioli vince 4-0 ed è seconda. Giallorossi fermati sull'1-1 dal Torino. Atalanta quasi salva.

  • ...

L'abbraccio tra Felipe Anderson e Miroslav Klose in Lazio-Empoli del 12 aprile 2015.

C'è una sola sfida per cui valga la pena di continuare a vedere la Serie A, una sola questione che, a otto partite dal termine, rimanga ancora aperta. La giornata numero 30 ha fornito i primi verdetti.
La Lazio non si ferma più, la Roma inciampa in un pareggio in casa del Torino, ed è sorpasso tra le due romane al secondo posto.
LAZIO: 4-0 ALL'EMPOLI. La squadra di Pioli ha vinto 4-0 contro l'Empoli, con le reti di Stefano Mauri, Miroslav Klose, Antonio Candreva e Felipe Anderson, in una partita che ha visto anche l'infortunio di De Vrij e l'espulsione di Novaretti.
Quella di Garcia ha trovato il vantaggio con un calcio di rigore realizzato da Alessandro Florenzi, ma ha subito il pareggio di Maxi Lopez e non è più riuscita a mettere il naso avanti, nonostante i disperati tentativi nel finale.
Manca ancora la matematica per sancire la retrocessione di Parma, Cagliari e Cesena, ma la vittoria dell'Atalanta per 2-1 sul Sassuolo vale una grossa fetta di salvezza per i bergamaschi. La doppietta di German Denis (strepitosa rovesciata e rigore) rende inutile il gol del momentaneo pareggio di Domenico Berardi, con le due squadre che hanno chiuso in 10 contro 10 per le espulsioni di Simone Missiroli e Giuseppe Biava.
IL NAPOLI NE FA TRE ALLA FIORENTINA. Una vittoria che, anche a causa delle sconfitte di Cesena (1-0 contro il Chievo alle 12.30) e Cagliari (2-0 contro il Genoa al Ferraris), potrebbe mettere il punto esclamativo sulla lotta per la permanenza in Serie A, con i bergamaschi saliti a +7 sulla terzultima.
In zona Europa è tornato a vincere il Napoli, che con un netto 3-0 ha mandato un chiaro messaggio alla Fiorentina e alle sue velleità di quarto posto. Gli azzurri di Benitez hanno trovato le reti di Dries Mertens, Marek Hamsik e José Maria Callejon. E un altro di Higuain con la palla che ha passato la linea senza che né l'arbitro né i suoi assistenti lo vedessero. Un altro caso di gol fantasma che rende quanto mai necessaria l'introduzione dell'occhio di falco. Il terzo posto della Roma è a +7, la Fiorentina ricacciata indietro a -1. In attesa del posticipo tra Milan e Sampdoria, coi blucerchiati che, con una vittoria, sarebbero quarti.
Vittoria per il Palermo, 3-1 in casa dell'Udinese, con i gol di Lazaar, Rigoni e Chochev. Di Di Natale la rete della bandiera dell'Udinese.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso