Motori 16 Aprile Apr 2015 2123 16 aprile 2015

Immatricolazione auto estera tempi

Per immatricolare un’auto estera (UE o Extra UE), nuova o usata occorre rivolgersi agli Uffici della Motorizzazione Civile provinciali

  • ...

Per le immatricolazioni di auto estere è necessario rivolgersi agli uffici della Motorizzazione Civile Per immatricolare un’auto estera (UE o Extra UE), nuova o usata occorre rivolgersi agli Uffici della Motorizzazione Civile provinciali presenti su tutto il territorio italiano, poiché l’auto deve essere immatricolata nel paese di residenza abituale e permanente. I tempi di immatricolazione non sono certi, salvo per i 60 giorni entro i quali si riceve il certificato di circolazione dal momento della domanda; i tempi di iscrizione al PRA sono più “elastici”, per cui una stima sui tempi complessivi della pratica è compresa tra i 60 e i 90 giorni (2-3 mesi). La pratica può essere leggermente accelerata se si inoltra la domanda tramite ACI o altra agenzia di consulenza automobilistica (Pratiche auto). I documenti da presentare per l’immatricolazione sono:

  • Certificato di proprietà;
  • Certificato di immatricolazione;
  • Prova di copertura assicurativa;
  • Documento attestante il pagamento dell’IVA (se auto nuova acquistata presso un concessionario estero o da un privato o auto usata acquistata da rivenditore/concessionario. Sugli acquisti di automobili usate da privati non si effettua il pagamento dell’IVA in nessun paese).
  • Documento di circolazione;
  • Domanda di iscrizione al PRA.

Correlati

Potresti esserti perso