Motori 18 Aprile Apr 2015 1723 18 aprile 2015

Disdire assicurazione auto prima della scadenza

Dal 1 gennaio 2013, l’art. 170 bis del decreto legge 179/2012 decreta l’abolizione della clausola di tacito rinnovo che prevedeva la proroga

  • ...

Disdire la polizza assicurativa RCA è possibile entro 15 giorni prima della scadenza tramite comunicazione con raccomandata e ricevuta di ritorno Dal 1 gennaio 2013, l’art. 170 bis del decreto legge 179/2012 decreta l’abolizione della clausola di tacito rinnovo che prevedeva la proroga automatica della polizza auto assicurativa al momento della scadenza in assenza di comunicazioni contrarie. Questo significa che è molto più semplice disdire l’assicurazione auto alla sua scadenza naturale. Ma come fare per disdire l’assicurazione auto prima della scadenza? In questo caso, è necessario comunicare la decisione tramite raccomandata con ricevuta di ritorno al più tardi entro 15 giorni prima della scadenza del contratto (il precedente termine di 30 giorni è stato ridotto a 15 con l’introduzione del Nuovo Codice delle Assicurazioni private e a tutela degli assicurati che hanno più tempo per la disdetta). Per avviare una nuova polizza assicurativa è obbligatorio presentare l’attestato di rischio che viene rilasciato dalla precedente agenzia assicurativa. Tuttavia, il cliente è obbligato a pagare l’intero premio annuale anche nel caso di polizze rateali, per cui nel caso in cui si decide di vendere o rottamare un veicolo assicurato - d’accordo  con la propria agenzia assicurativa – si può optare per una sospensione dell’assicurazione fino all’acquisto della nuova automobile (con tempi di congelamento variabili a seconda delle società) o optare per la rescissione del contratto sapendo che il premio versato non sarà restituito. Infine, nel caso in cui si decida di non voler più possedere una vettura è necessario chiudere i rapporti contrattuali con la compagnia assicuratrice che – in base alla tipologia di contratto stipulato – può rimborsare (o meno) i premi versati dal cliente per i giorni non utilizzati. È importante sottolineare, però, che se in un secondo momento si riacquista un’automobile sarà necessario stipulare un nuovo contratto assicurativo ma ripartendo dalla classe di merito più alta (16°-14°)

Correlati

Potresti esserti perso