Varese 150418134351
SPORT 18 Aprile Apr 2015 0800 18 aprile 2015

Varese, vandali allo stadio: salta la sfida contro l'Avellino

Manto erboso danneggiato, pali segati e una panchina distrutta. La Lega di B: «Noi parte civile».

  • ...

Manto erboso danneggiato, pali delle porte segate e una panchina distrutta.
È stata annullata la sfida Varese-Avellino, in programma il 18 aprile alle 15, dopo gli atti vandalici avvenuti nella notte tra venerdì e sabato allo stadio Ossola.
Tra le ipotesi quella di recuperare la sfida domenica 19, una volta terminati i lavori per riparare i danni.
Per alcuni l'impianto sarebbe stato devastato sia per impedire alle squadre di scendere in campo sia per protestare contro il Varese, ultimo in classifica in serie B.
PALI DELLE PORTE SEGATE. Le due porte sono state segate in parte e poi divelte, il terreno e la panchina del Varese sono stati seriamente danneggiati.
Scritte ingiuriose come «venduti» e «infami» sono apparse in diversi settori dello stadio compresa la pista di ciclismo che lo attornia.
Da valutare, infine, lo stato degli spogliatoi, anch'essi probabilmente presi di mira dai vandali.
Immediata la presa di posizione di Andrea Abodi, presidente della Lega serie B: «D'ora in poi saremo parte civile in ogni procedimento contro i responsabili di atti che nuocciano agli interessi dei 22 club».

Articoli Correlati

Potresti esserti perso