Inter Milan 150419225720
POSTICIPO 19 Aprile Apr 2015 2255 19 aprile 2015

Inter-Milan, il derby delle nobili decadute finisce 0-0

Due gol annullati ai nerazzurri, uno ai rossoneri. Antonelli, che rischio rigore.

  • ...

Icardi e Ranocchia parlano con l'arbitro durante il derby Inter-Milan.

Come poteva finire il derby delle nobili decadute a metà classifica, lontanissime dall'Europa? Zero a zero, senza il guizzo capace di fare la differenza. Lo specchio di un'intera stagione.
Inter e Milan hanno tenuto fede alla loro scialba annata senza meravigliare i 75 mila presenti a San Siro, compresi i tanti stranieri giunti a Milano per il Salone del mobile.
MEGLIO MANCINI. Niente gol, qualche emozione, uno scontro teso e intenso: è andata più vicina alla vittoria la squadra di Mancini, a cui sono stati annullati due gol nella ripresa.
Uno di Palacio per un netto fuorigioco di Icardi, mentre l'autogol di Mexes che poteva decidere la partita è stato cancellato dall'arbitro per un precedente fallo di Palacio su Antonelli.
ANTONELLI, ERA RIGORE? Capitan Ranocchia e compagni hanno lamentato anche un rigore non fischiato per un netto (ma volontario?) fallo di mano in area dello stesso Antonelli.
Diego Lopez ha salvato Inzaghi nel finale ancora su Palacio, mente Icardi ha sprecato l'occasione d'oro in extremis.
Rossoneri meno coraggiosi, vicini al gol solo con De Jong e Destro: parate non troppo complicate di Handanovic.
Nel primo tempo tolta una rete anche al Milan: Alex aveva segnato dopo un fuorigioco segnalato a De Jong.


Correlati

Potresti esserti perso